I GATTI DI VICOLO MIRACOLI/ Oppini, Smaila e Salerno “Mara ci disse di non separarci”

- Morgan K. Barraco

I Gatti di Vicolo Miracoli si raccontano a Domenica In, dal successo al periodo della rottura. Franco Oppini, Umberto Smaila e Nini Salerno

gatti vicolo miracoli domenica in 640x300
Domenica in, I Gatti di vicolo Miracoli

A Domenica in la reunion de I Gatti di vicolo Miracoli. Nel salotto di Mara Venier, il gruppo ripercorre alcuni dei suoi grandi successi, canzoni che Jerry Calà, tra un brano e l’altro, definisce soprattutto “tormentoni” di una generazione. “Se pensavamo di fare il cinema? Tutto quello che veniva andava bene – spiega Oppini ricordando il successo che li ha travolti – non si butta via niente!”. Il lancio, ricorda invece Jerry Calà, è avvenuto però a Domenica In, quando fu chiesto loro di comporre la sigla della storica edizione condotta da Corrado. La vera e propria consacrazione avvenne invece solo successivamente con l’incontro con i fratelli Vanzina: “i fratelli Vanzina? Non abbiamo avuto dubbi. Eravamo reduci dal grande successo di Non Stop, quello è stato il nostro trampolino di lancio”. MA, a dispetto del successo, le loro strade, a un certo punto, si sono separate, nonostante ci fosse chi, con ostinazione, continuava a sperare nel contrario: “ricordo quando tu, Mara, venisti nel teatro di Monza dicesti ‘non voglio che vi separiate”, rivela con un velo di nostalgia Umberto Smaila. (Agg. di Fabiola Iuliano)

La storia del gruppo

Il sodalizio fra Franco Oppini, Umberto Smaila e Nini Salerno inizia fin dalla metà degli anni sessanta. Almeno dal punto di vista musicale, visto che saranno fra i componenti della band I Gatti di Vicolo Miracoli. Una formazione che all’inizio vanta anche la presenza di Spray Mallaby, all’epoca fidanzata con Oppini, e di Gianandrea Gazzola, con cui la cantante si unirà poco dopo, provocando l’uscita quasi immediata dell’attore. Ritornerà solo dieci anni più tardi, prima che nel progetto venga fatto entrare anche Jerry Calà. I Gatti di Vicolo Miracoli però stanno per tornare dal vivo, grazie alla puntata di Domenica In di oggi, 6 ottobre 2019. Sarà una nuova occasione per riunire ancora una volta tutta la vecchia band, che debutterà per la prima volta nel 73 in tv grazie al film di Mino Guerrini, dal titolo Un ufficiale non si arrende mai nemmeno di fronte all’evidenza, firmato Colonnello Buttiglione. Un successo senza fine, se si considera anche l’alleanza con Diego Abatantuono, all’epoca sconosciuto e incaricato di fare il tecnico delle luci in diversi club milanesi. E in seguito anche le note di copertina di Maurizio costanzo, che contribuirà a creare gli sketch.

I Gatti di Vicolo Miracoli, Domenica In: un successo intramontabile

Il successo dei Gatti di Vicolo Miracoli sembra ormai intramontabile, anche se la band riuscirà a farsi notare con maggior forza solo alla fine degli anni Ottanta, poco prima che Jerry Calà scelga di intraprendere la strada di attore. Il mese di settembre però ha visto un ritorno clamoroso dei Gatti grazie alla reunion che si è tenuta ad Andora, in previsione anche del debutto film Odissea nell’Ospizio, diretto da Jerry Calà e avvenuto lo scorso 2 ottobre. Gag e canzoni che verranno riproposte a Domenica In grazie alla presenza dei quattro storici componenti: “Abitavamo insieme, viaggiavamo insieme e avevamo praticamente tutto insieme”, dice Calà a Aciclico parlando della gavetta affrontata con i tre amici. Dopo aver festeggiato il 40° anniversario dal primo film in cui è apparso come attore, Jerry ha deciso di ritornare dietro e davanti la macchina da presa, chiamando a raccolta gli amici di sempre. Un progetto nato qualche anno fa mentre si trovavano a Verona con le rispettive famiglie e accolto subito con grande entusiasmo da tutti i presenti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA