I GLADIATORI, MAX GIUSTI E MARCO MAZZOCCHI/ A rischio? La penalità delle Collegiali

- Matteo Fantozzi

I gladiatori. Pechino Express, puntata 31 marzo 2020: Max Giusti e Marco Mazzocchi, basterà la simpatia per arrivare alla vittoria?

Pechino Express
Max Giusti e Marco Mazzocchi (i #gladiatori) a Pechino Express

Le coppie di Pechino Express 2020 si avvicinano alla fine di questa ottava tappa. Nella Cina “più tecnologica” le difficoltà per i Gladiatori, Max Giusti e Marco Mazzocchi, non mancano. Soprattutto quando si ritrovano alle calcagna le Collegiali con la loro “bandiera nera”. Si tratta della penalità assegnata loro dai Wedding Planner dopo la prova vantaggio, una bandiera che darà alla coppia che se la ritroverà alla fine della tappa uno svantaggio: perdere una posizione in classifica. Dunque chi se la ritrova alla fine rischia di essere la coppia eliminata. I Gladiatori però riescono a liberarsene, agguantando all’improvviso le Top e consegnandola a loro. Riusciranno ad evitarla fino alla fine della tappa? (Aggiornamento di Anna Montesano)

I gladiatori, Max Giusti e Marco Mazzocchi a rischio?

Max Giusti e Marco Mazzocchi, meglio noti al pubblico di Pechino Express come “I gladiatori”, sin dalla prima puntata di Pechino Express: le stagioni dell’oriente si sono dimostrati due concorrenti forti fisicamente e molto affiatati tra loro. Sono stati in grado di affrontare quasi sempre le sfide che questo diabolico reality show ha in serbo per i suoi partecipanti. Inoltre non si sono mai persi d’animo, facendo anche intrattenimento grazie al loro carattere e anche a una simpatia disarmante. Saranno in grado di vincere i reality? Staremo a vedere.

I gladiatori, Max Giusti e Marco Mazzocchi: così nelle scorse puntate di Pechino Express

Nella puntata andata di Pechino Express in onda martedì 17 marzo, I gladiatori Max Giusti e Marco Mazzocchi si sono confermati per essere dei viaggiatori di grande valore anche se costretti a proseguire separatamente; quando Costantino comunica ai concorrenti che la sesta tappa avrebbe previsto un eccezionale riassortimento delle coppie, “I gladiatori” affrontano la sfida da leader e trainano velocemente le loro rispettive squadre al traguardo, guadagnando il diritto di partecipare ad una prova vantaggio che li vedrà vittoriosi, grazie ad una manifesta superiorità fisica rispetto a quella dei loro sfidanti. L’importanza del loro trionfo risulterà importante alla fine della sesta tappa quando “I gladiatori”, dopo essersi posizionati verso il fondo della classifica di arrivo, godranno del vantaggio ottenuto e potranno così recuperare una posizione, restando lontani dalla zona eliminazione. La settima tappa, andata in onda il 23 marzo, ci racconta un Max Giusti ed un Marco Mazzocchi leggermente sottotono rispetto agli standard cui hanno abituato pubblico a casa e concorrenti. Faticano a trovare un passaggio nella prima fase della gara e devono rassegnarsi a perdere, per la prima volta nel corso del loro viaggio, la possibilità di partecipare alla prova vantaggio.

“I gladiatori” sembrano molto colpiti da questo primo insuccesso e si ritrovano ad affrontare la seconda fase della settima tappa un po’ in sordina. Cercano di risollevarsi facendo affidamento sulla loro spiccata carica di italianità e si rivolgono ad un pizzaiolo locale (rigorosamente cinese) che offre loro cibo, alloggio e passaggio: in cambio, il comico ed il giornalista sportivo faranno del loro meglio per pubblicizzare l’attività del loro benefattore. L’aiuto ricevuto, però, non riesce a risollevare le sorti dei due concorrenti romani: Max e Marco sono tra gli ultimi ad arrivare al traguardo e si ritrovano a rischiare l’eliminazione contro la coppia “Mamma e Figlia”. Per loro fortuna, saranno “Le collegiali” a dover definire chi dovrà ritirarsi dal gioco… Nicole e Jennifer salvano “I gladiatori” e così Max e Marco potranno partecipare di diritto all’ottava tappa del viaggio in Asia. Il salvataggio, però, li lascia con l’amaro in bocca: Nicole Rossi, giustificando la decisione appena presa, dichiara di averli salvati unicamente perché non li teme più. Secondo lei, infatti, Max Giusti e Marco Mazzocchi ormai hanno imboccato una fase discendente che difficilmente potrà essere invertita. Solo la puntata che andrà in onda martedì 31 marzo riuscirà a dirci se, invece, “I gladiatori” riusciranno a risalire la china e a ritrovare il perduto smalto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA