I TOP TREND DEL 2022/ Che cosa vogliono gli italiani a tavola?

- Chiara Bandini

Nuovi sapori, ricette con un twist innovativo, rivisitazione di proposte fusion con un tocco tradizionale. Come sta cambiando la cucina italiana

Cucina HelloFresh1280 640x300

Anno nuovo, vita nuova, anche in cucina. Il 2022 sembra pronto a portare una ventata di cambiamenti sulle tavole degli italiani. Oltre 7 nostri connazionali su 10 infatti si dichiarano pronti a ricercare nuovi sapori, più di 6 su 10 vorrebbero sperimentare ricette con un twist innovativo. E ancora, oltre 5 su 10 non vedono l’ora di provare ricette fusion con un tocco tradizionale. A dirlo è una ricerca condotta dall’istituto Censuswide per conto di HelloFresh, il servizio di box ricette a domicilio lanciato da metà ottobre in Italia e già leader affermato a livello globale. La stessa indagine mette però in guardia anche da facili entusiasmi. Alla prova della quotidianità – avverte lo studio – la voglia di novità non mancherà infatti di incontrare ostacoli: a remare contro saranno soprattutto la mancanza di tempo (34%), di organizzazione (24%) e di ispirazione (21%). 

Dalla ricerca emerge poi la forte connessione che lega cibo e affetti: il 59% degli intervistati dichiara infatti di voler migliorare le proprie abilità culinarie proprio per poter coccolare la famiglia o gli amici con un piatto preparato con le proprie mani in occasione dei pranzi domenicali. Secondo il 56% dei rispondenti, del resto, non c’è nulla che renda l’atmosfera più rilassata che condividere un pasto preparato a casa. E ancora – rileva lo studio – cucinare è considerato dal 46% del campione e in particolare dal 53% delle donne intervistate, una dimostrazione tangibile della cura e dell’attenzione che si hanno per le persone care. 

L’indagine conferma infine la crescente importanza assunta dagli aspetti salutistici nella dieta degli italiani, che si dimostrano sempre più attenti a cosa mettono nel piatto. I dati parlano chiaro: il 48% del campione pone in cima ai benefici di una cena preparata a casa la possibilità di scegliere con cura ogni ingrediente, con un occhio di riguardo alla salute. E ancora il 31%, tra i buoni propositi per l’anno nuovo inserisce il desiderio di un’alimentazione più bilanciata. Ma c’è di più. Gli intervistati si dicono infatti disponibili ad allargare il portafogli per assicurarsi un regime alimentare più sano e, in particolare, per assicurarsi qualità (54%) e freschezza (45%) degli ingredienti. 

— — — —

Abbiamo bisogno del tuo contributo per continuare a fornirti una informazione di qualità e indipendente.

SOSTIENICI. DONA ORA CLICCANDO QUI





© RIPRODUZIONE RISERVATA