Ibrahimovic, Gagliardini e Nainggolan positivi/ Anche Duarte, Bastoni e Skriniar

- Davide Giancristofaro Alberti

Il derby fra Inter e Milan rischia di essere azzoppato dal covid: Ibrahimovic è ancora positivo, le novità riguardano Gagliardini e Nainggolan

Zlatan Ibrahimovic gol Milan Bologna lapresse 2020 640x300
Serie A: il capocannoniere è Zlatan Ibrahimovic (Foto LaPresse)

Si preannuncia un derby fra Inter e Milan decisamente zoppo causa coronavirus. E’ notizia di poco fa, infatti, la positività di Zlatan Ibrahimovic. Sul giocatore sono stati effettuati nuovi controlli ma il bomber di Malmoe è risultato essere ancora positivo, non ancora guarito dal covid. Assieme a lui anche il centrale di difesa brasiliano, Duarte, anch’egli risultato avere il covid. I due calciatori rossoneri si sono sottoposti a test continui ogni 3-4 giorni, e fino ad oggi non è ancora risultata la negatività sperata, in particolare dai tifosi. Nel frattempo Ibrahimovic e Duarte, ricordiamo asintomatici, si stanno allenando nella propria abitazione per mantenere la forma. Difficile dire quando il duo tornerà in campo, anche perchè molto dipenderà dal doppio tampone negativo: a volte bastano i canonici 14 giorni, ma in alcuni casi le positività sono durate anche mesi. La cosa certa, come dicevamo sopra, è che difficilmente vedremo il duo in campo per la stracittadina di Milano, in programma il prossimo 17 ottobre, nove giorni esatti da oggi.

INTER-MILAN DERBY COVID: IBRAHIMOVIC HA ANCORA IL COVID, IN CASA NERAZZURRA…

Defezioni importanti anche in casa Inter, dove mancherà il centrale di difesa Milan Skriniar, risultato positivo, così come il giovane Bastoni, che ha fatto sapere: “Vi ringrazio per i tanti messaggi ricevuti – le parole del difensore via Instagram – sto bene e sono in isolamento. Ci vediamo presto a San Siro, un abbraccio”. Inoltre, è notizie di oggi la positività anche di Radja Nainggolan e di Roberto Gagliardini, per un totale di quattro calciatori di casa Inter che probabilmente salteranno la stracittadina meneghina. Zlatan Ibrahimovic è isolamento dallo scorso 24 settembre, esattamente 14 giorni fa, mentre è di poco prima la notizia della positività di Duarte, da 16 giorni con il covid. Restando in casa Milan, allo stato attuale non risultano esserci altre positività, ma nulla sarà da escludere da qui a 10 giorni, quando scatterà il secondo derby della Madonnina 2020.

© RIPRODUZIONE RISERVATA