Ibrahimovic-Lukaku, video parodia Fabio Celenza/ Cosa si sono detti? Audio “inedito”

- Silvana Palazzo

Ibrahimovic-Lukaku, video parodia di Fabio Celenza sulla rissa in Inter-Milan. Cosa si sono detti i due attaccanti? C’è l’audio “inedito” virale sui social e finito anche a Propaganda Live

Ibrahimovic Lukaku 640x300

Non si placano le polemiche sulla rissa tra Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku nel derby di Coppa Italia. Mentre si attende il possibile deferimento dalla Procura Federale, è andato in scena anche un botta e risposta tra i dirigenti del Milan e dell’Inter, rispettivamente Paolo Maldini e Beppe Marotta. I social riescono ad allentare però la tensione, infatti sta circolando in queste ore un video parodia sulla rissa tra Ibrahimovic e Lukaku. Il filmato, che è stato realizzato da Fabio Celenza, è diventato ancor più popolare dopo essere stato trasmesso in tv. A mandarlo in onda, infatti, Propaganda Live nella puntata di venerdì.

Cosa si sono detti i due attaccanti? Il video-parodia prova a svelarlo strappando un sorriso ai tifosi del Milan e dell’Inter. Si chiama “Gentilezze” e ironizza sullo scontro tra i due calciatori, i quali vengono doppiati e così risulta che i due stiano dialogando di cibo.

IBRAHIMOVIC-LUKAKU, VIDEO PARODIA SU RISSA

Il video di Fabio Celenza su Ibrahimovic e Lukaku ha riscosso subito grande successo ed è rimbalzato da un social all’altro. Un grande successo, confermato dai commenti che ha raccolto sotto al suo post su Instagram. “Grande Fabio: dopo Leonardo Da Vinci il più grande inventore della storia. Nobel dell’editing!”, scrive Ezio Greggio. “Devastante”, scrive invece Fabio Clemente, beatmaker dei Boomdabash. Ma ci sono anche le reazioni divertite di Emma Marrone, The Kolors, Marco Maccarini, Alessandro Roia, ad esempio. Tantissimi anche i commenti dei fan, divertiti dalla parodia che Fabio Celenza è riuscito a realizzare, trasformando un caso che sta facendo discutere in un’occasione di divertimento. Un utente arriva anche a fargli una richiesta: “Vorrei farti doppiare mia nonna mentre parla in dialetto che non la capisco”. Mistero risolto, dunque, o quasi… Ma il caso purtroppo è tutt’altro che chiuso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabio Celenza (@fabio_celenza)



© RIPRODUZIONE RISERVATA