Icardi e Wanda Nara: furto in casa a Parigi/ Un bottino del valore di 400mila euro

- Davide Giancristofaro Alberti

Furto in casa di Mauro Icardi e Wanda Nara: i ladri si sono assicurati un grosso bottino del valore di 400mila euro fra orologi, abiti di lusso e gioielli

Mauro Icardi Psg Nantes lapresse 2020 640x300
Mauro Icardi, con la maglia del Psg (Foto LaPresse)

L’attaccante del Paris Saint Germain, Mauro Icardi, ex capitano dell’Inter, è stato vittima di un furto. La casa del centravanti argentino e della moglie agente e showgirl Wanda Nara, è stata infatti svaligiata da alcuni topi d’appartamento, così come riferito in queste ore dal quotidiano francese sportivo L’Equipe. L’abitazione del bomber del PSG si trova a Neuilly-sur-Seine (Hauts-de-Seine), periferia chic di Parigi, e il furto sarebbe avvenuto nella notte fra sabato e domenica scorsi, mentre lo stesso Icardi si trovava assieme ai compagni di squadra a Lorient per la trasferta contro l’omonimo club cittadino, sfida per la cronaca persa dal Psg con il risultato di tre reti a due.

Stando a quanto raccolto dalla stampa transalpina sembra che i malviventi abbiano portato via un ricco bottino dalla casa del giocatore e di Wanda Nara, per l’esattezza 400mila euro fra oggetti di valore, gioielli, orologi e abbigliamento di lusso. A dare l’allarme nella mattinata di ieri sarebbe stato il personale alle dipendenze della coppia, che giunto presso la villa ha appunto trovato la casa sottosopra.

FURTO IN CASA ICARDI: QUANTI PRECEDENTI NEL PSG

Fortunatamente non vi era nessuno in casa visto che, Icardi come detto sopra era impegnato in trasferta, mentre la moglie e i figli erano probabilmente in compagnia dello stesso giocatore, di conseguenza i ladri hanno potuto agire indisturbati, arraffando tutto ciò che potevano. Le forze dell’ordine locali hanno aperto un’inchiesta, e nel pomeriggio di ieri alcuni agenti della Procura di Nanterre si sono recati presso la casa di Icardi per rilevare impronte e tracce di dna. Purtroppo non è la prima volta che un giocatore del Paris Saint Germain subisce un furto in casa di questo tipo. Soltanto la scorsa settimana, come ricorda l’edizione online de La Gazzetta dello Sport, era toccato a Rico vedersi la casa svaligiata, un bottino da 25mila euro fra soldi, gioielli e orologi. Nel 2019, invece, Dani Alves era stato derubato, mentre nel 2018 Choupo-Moting e Thiago Silva avevano subito lo stesso trattamento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA