Il Collegio 5 Ed. 2020, pagelle e anticipazioni/ Andreini Vs Di Piero: è scontro!

- Anna Montesano

Cosa accadrà nella prossima puntata de Il Collegio 5? Le anticipazioni della puntata del 1 dicembre: rivalità accese in classe e non solo

collegio 5 640x300
Il Collegio 5

Cosa accadrà nella prossima puntata de Il Collegio 5? Siamo ormai arrivati al sesto appuntamento con la classe del 1992 che si sta rivelando una delle più indisciplinate di sempre. Già tante le espulsioni e gli avvertimenti del preside per la classe ma, a quanto pare, non è finita qui. Le anticipazioni della prossima puntata, in onda martedì 1 dicembre, ci svelano che Andreini ha preso davvero male il primo posto del compagno Di Piero, è per questo che è pronto a prendersi la sua rivincita. “Meritavo io il primo posto, mi sto impegnando più di lui. Ora faccio il macello: la prossima volta o sarò primo, altrimenti preferisco essere ultimo”, sono state le parole del ragazzo. Grande rivalità anche tra Cristini e Matera: riusciranno a fare pace nella prossima puntata? Infine la Petolicchio farà un annuncio importante: lascerà Il Collegio per sempre?

Bonard e Cristini grandi protagonisti della quinta puntata

Ma cos’è accaduto nel corso della quinta puntata de Il Collegio 5? Nell’appuntamento del 24 novembre si sono messi in luce allievi finora rimasti un po’ nell’ombra. Il primo è Giordano Francati, che ha avuto un crollo e si è reso protagonista di una dura lite col Sorvegliante. Oltre alla sua facciata dura, Giordano ha però mostrato un cuore sensibile e soprattutto di avere cose del passato che lo fanno ancora soffrire . (VOTO 7). L’altra ad essersi messa in luce è stata invece Maria Teresa Cristini, protagonista di un’accesa lite con alcune compagne di classe (Matera in primis) ma anche di scontri con i professori. Il suo non volersi mettere in gioco “per non rovinare la reputazione” mette in dubbio l’utilità di questo percorso al Collegio. Che senso ha non essere partecipe? VOTO 5. Impossibile infine non citare Giulia Scarano: senza di lei non sarebbe Il Collegio. VOTO 8.

© RIPRODUZIONE RISERVATA