IL COMMISSARIO RICCIARDI/ Anticipazioni puntata 1° febbraio: un altro amore?

- Matteo Fantozzi

Il Commissario Ricciardi, Anticipazioni puntata 1° febbraio: La condanna del sangue. Lino Guanciale tornerà protagonista su Rai 1 in prima tv. Un altro amore?

commissario ricciardi 2019 web 640x300
Il Commissario Ricciardi

L’abbiamo visto nel primo episodio de Il Commissario Ricciardi come il nostro protagonista ci sappia fare con il gentil sesso. L’abbiamo visto flirtare con la vedova del tenore assassinato e lo vedremo ancora una volta farlo nella prossima con Enrica. Mentre indagherà sulla morte di Carmela Calise, la cartomante e usuraia, incontrerà questa splendida donna che farà battere ancora il suo cuore. Quello che ci chiediamo è se stavolta affonderà provando a dare una svolta alla sua vita oppure se rimarrà fermo nella sua condizione di eterno single sposato solo con la sua professione. E mentre la Tata scherza sulla “tassa del celibato” Ricciardi continua a riflettere e indagare. Chissà però che il suo vero amore non sia quello che guarda ogni sera dalla finestra, ma che in realtà si confonda in altre situazioni.

La condanna del sangue

Il Commissario Ricciardi tornerà protagonista la prossima settimana quando il calendario ci dirà 1°febbraio 2021 sempre in prima tv su Rai 1. L’episodio in questione porterà il titolo “La condanna del sangue“. Il protagonista sarà costretto a seguire le tracce di un assassino dietro la morte di una donna anziana. Questa si chiamava Carmela Calise e abitava in un appartamento del rione Sanità. Quest’ultima si divideva tra la sua pratica tra la cartomanzia e l’usura. Era molto conosciuta perché era in grado di predire il futuro che di rimediare denaro. Il suo corpo verrà ritrovato senza vita e pesantemente deturpato.

Il Commissario Ricciardi, anticipazioni puntata 1° febbraio: cosa accadrà?

Nella prossima puntata Il Commissario Ricciardi si troverà sul luogo del delitto dove ha perso la vita Carmela Calise una donna anziana. Questa situazione attirerà subito l’attenzione della città, curiosa di capire cosa sia realmente accaduto. In molti erano legati alla signora sia perché aiutava con le finanze, anche se praticava usura, e con le speranze, quando leggeva il futuro attraverso le carte. Attenzione a quelli che invece saranno felici di quello che è capitato perché magari le dovevano dei soldi. Non sarà dunque facile ritrovare le tracce di chi c’è dietro questo terribile ed efferato delitto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA