Il disertore/ Su Rai 3 il film sull’orrore della Seconda Guerra Mondiale

- Matteo Fantozzi

Il disertore in onda su Rai 3 oggi, 27 gennaio, dalle 21.20. Nel cast Jannis Niewohner, Sebastian Urzendowsky. Tutto quello che c’è da sapere.

il disertore 2019 film 640x300
Il disertore

Il disertore, film di Rai 3 diretto da Florian Gallenberger

Il disertore andrà in onda su Rai 3 oggi, 27 gennaio 2022, a partire dalle ore 21.20. Si tratta di uno di quei film di guerra che hanno commosso e colpito ogni telespettatore che ha avuto la fortuna di poterlo vedere. Pellicola tedesca fortemente drammatica, che riporta eventi storici realmente accaduti, uscita nel 2020, viene diretta dal giovane regista Florian Gallenberger; questa talentuosa promessa del cinema ha vinto addirittura un Oscar per il miglior cortometraggio nel 2001, a soli 29 anni.

Il cast è formato da attori tedeschi che in questa pellicola riescono a mostrare tutto il proprio talento: Jannis Niewohner, conosciuto per i suoi ruoli nei film Narciso e Boccadoro e Il caso Collini; Sebastian Urzendowsky, attore berlinese apprezzato nei film The Way Back e Un amore di Gioventù e Bjarne Madel, con alle spalle solo due film ed una serie. Il disertore viene distribuito da Das Erst, prodotto dalla casa di produzione Dreamtool Entertainment. Un modo per guardare in faccia senza mezzi termini un passato difficile della nostra civiltà e per scontrarci con le atrocità di una guerra senza pietà.

Il disertore, la trama del film: in piena Seconda Guerra Mondiale

Il film Il disertore è ambientato nel 1944, nel pieno della Seconda Guerra Mondiale. Il protagonista è il soldato tedesco Walter Proska, interpretato da Jannis Niewohner, che nel viaggio di ritorno in treno per il fronte orientale conosce una giovane e bella ragazza.

I due si innamorano all’istante, ma Wanda, così si chiama la fanciulla, altro non è che una partigiana dai forti valori. Un momento di alta tensione che non potrà che far tremare gli spettatori a casa dividerà il film in due parti: un controllo a bordo rigoroso e severo per cercare i traditori che porterà Wanda a scendere immediatamente dal convoglio, pochissimi istanti prima che questo salterà in aria portando morte e devastazione.

Walter, ancora vivo, insieme ad un gruppo di commilitoni, aspetta disperato una morte certa, per mano dell’Armata Rossa; ma l’incontro con la giovane e l’amicizia con un suo compagno tireranno fuori la parte più forte di questo soldato, che alla fine vedrà l’unica via per la sopravvivenza nella decisione che mai avrebbe pensato di prendere, quella di disertare.
Un film intenso e profondo che riapre ferite mai totalmente rimarginate e che punta sulla vera piaga di quegli anni terribili: il nazismo.

Video, il trailer del film “Il disertore”







© RIPRODUZIONE RISERVATA