Il futuro di Cristiano Ronaldo/ Canovi: Juventus occhio al passato di CR7 (Esclusiva)

- int. Simone Canovi

Il futuro di Cristiano Ronaldo, Simone Canovi avvisa i bianconeri: Juventus, occhio al passato di CR7 con due ipotesi romantiche… (Esclusiva)

Cristiano Ronaldo futuro
Cristiano Ronaldo (Foto LaPresse)

Il futuro di Cristiano Ronaldo non sembra più così scontato. CR7 ha un contratto che lo lega alla Juventus fino al 30 giugno 2022, ma non è più così sicuro che il numero 7 indossi fino a quella data la maglia bianconera. Dipenderà naturalmente proprio dal fuoriclasse portoghese: Mourinho lo vorrebbe al Tottenham, ma sono tante le ipotesi sul piatto per Cristiano Ronaldo. Dalle ricchissime tentazioni della Cina, campionato che però naturalmente è di secondo piano dal punto di vista sportivo, alle suggestioni di possibili ritorni al Real Madrid piuttosto che al Manchester United o addirittura allo Sporting Lisbona, dove tutto è iniziato. Per parlare del futuro di Cristiano Ronaldo, abbiamo sentito l’operatore di mercato Simone Canovi. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Quale sarà il futuro di Cristiano Ronaldo? Penso che alla fine possa rispettare il suo contratto e rimanere alla Juventus. Di certo, se rimarrà in Italia c’è solo la Juventus che può pagargli il suo ingaggio, nessun altro club del nostro campionato può permettersi queste cifre.

Dove potrebbe finire se non restasse invece in Italia? I club che sono interessati a Cristiano Ronaldo non mancano, bisogna poi vedere quello che vuole lui e chi potrebbe soddisfare le sue richieste economiche.

Potrebbe tornare al Manchester United o al Real Madrid? Lo vedo più al Manchester, dove è esploso come giocatore. Una soluzione romantica, che piacerebbe molto a CR7.

E il Tottenham? Mourinho lo vuole, ma non so se il club londinese possa permettersi di fare un acquisto così importante dal punto economico.

La Cina è una possibilità? Cristiano Ronaldo non ha proprio bisogno di soldi e poi può ancora fare la differenza, in qualsiasi squadra giochi.

Magari vorrebbe finire la sua carriera allo Sporting Lisbona? Anche questa cosa non è da escludere, si tratterrebbe pure qui di una soluzione romantica. CR7 non guadagnerebbe cifre eccezionali, ma l’idea di finire la carriera dove ha iniziato potrebbe essere qualcosa di veramente bello per lui! (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA