Il grande giorno di Jim Flagg/ Su Rete 4 il film di Burt Kennedy (oggi, 9 marzo)

- Elisa Porcelluzzi

Il grande giorno di Jim Flagg, il film western in onda su Rete 4 nel pomeriggio di oggi, martedì 9 marzo. Nel cast Robert Mitchum.

il_grande_giorno_di_jim_flagg
il film western "Il grande giorno di Jim Flagg"

Tra i principali protagonisti del film “Il grande giorno di Jim Flagg” c’è l’attore americano Martin Henry Balsam nato a New York il 4 novembre del 1919 e scomparso a Roma nel febbraio del 1996. Nato in una famiglia di produttori di capi di abbigliamento sportivo femminile ha deciso di avvicinarsi indirettamente al mondo della recitazione esordendo nel 1954 sul grande schermo nel film “Fronte del porto” per la regia di Elia Kazan. Tra i film più importanti che lo hanno visto nel cast ricordiamo “Al Capone”, “Psyco”, “Tutti a casa”, “Colazione da Tiffany”, “Il promontorio della paura”, “L’uomo che sapeva amare”, “Tora Tora Tora”, “Rapina record a New York”, “I leoni della guerra”, “Panico nello stadio”, “Sentinel” e tanti altri ancora.

IL FILM CON ROBERT MITCHUM

La programmazione televisiva di Rete 4 prevede per il pomeriggio di oggi, martedì 9 marzo, alle ore 16:40 la messa in onda del film western “Il grande giorno di Jim Flagg”. La pellicola è stata prodotta nel 1969 negli Stati Uniti d’America dalla Robert Goldstein production in collaborazione con Ronden, la regia è stata curata da Burt Kennedy con soggetto e sceneggiatura di Ronald M. Cohen e Dennis Shryack. I costumi indossati dagli attori sul set cinematografico sono di Yvonne Wood, il montaggio è stato eseguito da Howard Dean con gli effetti speciali realizzati da Horace L. Hulburd. Nel cast della pellicola sono presenti attori molto famosi soprattutto tra gli appassionati di western come Robert Mitchum, George Kennedy, Martin Balsam, David Carradine, Tina Louise, Lois Nettleton e John Carradine.

IL GRANDE GIORNO DI JIM FLAGG, LA TRAM DEL FILM

Agli inizi del ‘900 lo sceriffo James Flagg (Robert Mitchum) considera ancora il suo ruolo molto seriamente. Invece, gran parte della cittadinanza vede il suo ruolo ormai superato, come una sorta di testimonianza di un tempo caratterizzato da banditi, violenze, rapine in banca e assalti alla diligenza.  Quando il suo vecchio avversario McKay (George Kennedy) torna in città con la sua nuova band, lo sceriffo è certo che avverrà una rapina. Flagg cerca di mettere insieme una squadra che indaghi sulle reali intenzioni del fuorilegge, mentre a città gli organizza una festa di pensionamento. Lo sceriffo accetta la decisione dei cittadini di metterlo da parte, ma inizia a indagare da solo e cattura McKay. Inaspettatamente scopre che il vecchio rivale ha subito la sua stessa sorte: la nuova band lo ha messo da parte, perché troppo vecchio e lento per essere di qualche aiuto. I due, mettendo da parte i vecchi rancori, si uniscono per catturare i banditi e impedire la rapina in città.



© RIPRODUZIONE RISERVATA