Il mio West/ Su Rete 4 il film di Cecchi Gori

- Matteo Fantozzi

Il mio West in onda oggi, domenica 17 aprile, su Rete 4 dalle 17.00. Nel cast c’è Leonardo Pieraccioni che interpreta il ruolo del protagonista.

il mio west 2019 film 640x300
Il mio West

Il mio West, film di Rete 4 diretto da Giovanni Veronesi

Il mio West va in onda oggi, domenica 17 aprile, su Rete 4 dalle 17.00. Si tratta di un film del 1998, distribuito da Cecchi Gori Distribuzione e prodotto da Vittorio e Rita Cecchi Gori per C.G.G. Tiger Cinematografica. La regia è di Giovanni Veronesi. Debutta come sceneggiatore nel 1985 nel film di Francesco Nuti Tutta colpa del paradiso, il sodalizio con l’attore toscano prosegue per diversi anni, ma ad esordire come regista è con Maramao. Nel 1994 dirige Pieraccioni in I laureati e prosegue con tutti le altre pellicole dell’attore toscano.

Il successo lo ottiene nel Manuale d’amore 2 che nel primo weekend di programmazione nelle sale ottiene il secondo incasso italiano dopo Pinocchio di Roberto Benigni. Nel cast c’è Leonardo Pieraccioni, ha iniziato a 17 anni con Carlo Conti a presentare spettacoli nelle piazze e nelle tv locali. Dopo una serie di cortometraggi, approda al cinema con I laureati dove incassa 15 miliardi di lire. Il secondo film di successo è Il ciclone con 75 miliardi di incassi e segue Fuochi d’artificio con 72 miliardi di incassi. Le pellicole successive non hanno avuto un grande successo dei precedenti. Dopo due anni di stop, è tornato nel 2000 al teatro, la sua grande passione. IL 21 aprile 2022 lo vedremo di nuovo al cinema con Il sesso degli angeli con Sabrina Ferilli. Il cast di Il mio West si arricchisce della presenza di Alessia Marcuzzi e David Bowie.

Il mio West, la trama del film: un piccolo villaggio

L’avventura de Il mio West è ambientata nel 1890, ci troviamo a Basin Field, un piccolo villaggio ai confini del Canada, diroccato su per le montagne nel Far West. Tutto il film è accompagnato da una voce fuori campo, è quella di Geremia, un bambino che descrive il luogo dove si svolge la vicenda. C’è anche una breve presentazione dei personaggi che entrano a far parte della storia. Il posto non è dei migliori, strade piene di fango, un piccolo ufficio postale, il saloon gestito dalla bella e sensuale Mary, la scuola e la casa dove il piccolo Geremia vive con i suoi genitori: la mamma Perla di origine indiana e il papà Doc, che è il dottore del piccolo villaggio. Doc ha la giornata sempre impegnata, non solo deve occuparsi dei suoi pazienti, ma interviene anche quando succede qualche disputa, impedendo di arrivare alle armi. Doc fa fatica ad apprendere le abitudini degli indiani, è un pacifista e quando al villaggio appare, dopo anni di assenza, suo padre un noto pistolero mette scompiglio nella sua vita. Johnny Lowen dice al figlio di essere arrivato al villaggio perché ha il desiderio di riposarsi, in realtà la pace dura poco, quando arriva il sanguinario Jack Sikora seminano il panico in paese. Mary che interviene per mettere fine alla disputa viene uccisa. Johnny per assecondare la richiesta del figlio decide di deporre le armi, ma con Jack in mezzo ai piedi sa che deve prendere una decisione. I due si sfidano al duello, ma poi sarà il matto del villaggio Joshua a riportare la serenità, difatti spara a Jack e lo uccide.







© RIPRODUZIONE RISERVATA