Il Paradiso delle Signore/ Anticipazioni puntata 26 gennaio: Vittorio e Tina…

- La Redazione

Il Paradiso delle Signore, anticipazioni puntata 26 gennaio: Vittorio Conti e Tina Amato si lasciano travolgere dalla passione, ma la madre di lei…

Il paradiso delle signore 640x300
Il paradiso delle Signore

Il Paradiso delle Signore, anticipazioni puntata 26 gennaio

Nella puntata de Il Paradiso delle Signore in onda oggi, mercoledì 26 gennaio, i riflettori sono ora puntati su Vittorio Conti e Tina Amato. Nonostante entrambi abbiano relazioni ufficiali, nonostante la madre Agnese cerchi in tutti i modi di frenare la passione della figlia, tra i due accade ciò che il loro cuore comandava e il loro momento d’intimità si celebra con la caduta del foulard di Tina sotto il letto dell’amante, una prova che potrebbe compromettere entrambi se finisse in mani sbagliate.

Oramai il contratto con la cordata d’acquisto americana è sulla soglia della definitiva consacrazione dell’accordo, ma Umberto ha diverse perplessità a riguardo, le tiene ben nascoste nei suoi pensieri, ma Gemma, che è attenta all’umore dell’uomo, percepisce le sue perplessità e cogliendo alcuni frammenti di una discussione tra le capo commesse Gloria e Veronica, si accorge dei timori nascosti ma striscianti all’interno dell’equipe.

Il Paradiso delle Signore, dove siamo rimasti

Il pomeriggio Rai 1 prevede l’appuntamento fisso con la soap televisiva ‘Il paradiso delle signore’, ben diretta dal quartetto di registi Isabella Leoni, Marco Maccaferri, Riccardo Mosca e Francesco Pavolini. Tensioni e sorprese oggi durante la 92esima puntata come sempre ricca di colpi di scena. Cosa è accaduto oggi nello specifico nella puntata precedente de Il Paradiso delle Signore? Il fatto saliente è stato caratterizzato dalla richiesta di Stefania, in quanto redattrice del magazine ‘Paradiso Market’, di intervistare Gemma sulla sua attività di cavallerizza, nonostante la rivalità mai velata tra le due donne. Gemma Zanatta (ruolo interpretato da Gaia Bavaro) accetta cosciente di essere una nuova stellina a cavallo del circolo e, allo stesso tempo, Stefania, che in precedenza è stata richiamata dal proprio direttore Marco a fornire alla redazione articoli di qualità superiore rispetto alle ultime performance di qualità assolutamente inferiori al suo potenziale, ci tiene a dimostrare il suo valore e l’intervista è l’occasione che cercava per fare quel salto di qualità che tutti si aspettano da lei.
L’opportunità è ghiotta per entrambe le donne anche se il rischio di rinfocolare nuove gelosie tra le due è alto, ma una buona esposizione mediatica, in questo momento, farebbe bene ad entrambe le donne.

Nello stesso momento, colti però in fragrante da un incredulo Robeto, Vittorio e Tina si sono appartati al Paradiso delle Signore per concedersi una complice intimità che da tempo cercavano. É oramai palese che tra i due ci sia del tenero, l’occasione che gli si è presentata è anche frutto della loro passione trattenuta ma Roberto arriva nel momento per loro sbagliato e l’imbarazzo nella coppia è altissimo. Di questa relazione si è accorta anche la madre di Tina, Agnese; la donna non è affatto contenta che la figlia si sia lasciata conquistare dall’uomo, non solo per la differenza d’età tra i due, ma per i problemi che potrebbero sicuramente subentrare all’interno dei loro menage famigliari. Vittorio e Tina sono sposati entrambi e l’irruzione di Roberto ora pone sulla testa dei due una spada di Damocle che peserà nel loro futuro imminente. Agnese è sconvolta da questa relazione della figlia e vede come unica soluzione di cercare di correre immediatamente ai ripari parlando con la figlia al fine di dividerla prima che tutto sia compromesso dalla fiamma che la divora quando è con Vittorio.
La situazione è ingarbugliata e pericolosa e il consulente pubblicitario del magazzino, che ha già avuto un passato troppo burrascoso, dovrà cercare di fermare questo flirt che rischia di comprometterlo anche sul lavoro, per quanto la “Venere” Tina per lui rappresenti un ideale di femminilità e dolcezza.





© RIPRODUZIONE RISERVATA