Il Ranger una vita in paradiso amore Paterno/ Su Rai 2 il film con Philipp Danne

- Matteo Fantozzi

Il Ranger una vita in paradiso amore Paterno in onda su Rai 2 oggi, 8 agosto, dalle 14. Nel cast Philipp Danne, Liza Tzschirner, Eva Maria Grein von Friedl, Heike Jonca e Matthias Brenner.

ranger vita paradiso 2019 film 1 640x300
Il Ranger una vita in paradiso amore Paterno

Il Ranger una vita in paradiso amore Paterno va in onda su Rai 2 nel primo pomeriggio di oggi, sabato 8 agosto, a partire dalle ore 14. Si tratta di una pellicola realizzata in Germania nel 2018 che rappresenta un episodio di una lunga serie televisiva diretta dal regista Axel Barth il quale ha dato il proprio contributo anche per quanto riguarda la stesura del soggetto e della sceneggiatura mentre nel cast sono presenti tra gli altri Philipp Danne, Liza Tzschirner, Eva Maria Grein von Friedl, Heike Jonca e Matthias Brenner.

Il Ranger una vita in paradiso amore Paterno, la trama del film

Diamo ora uno sguardo alla trama de Il Ranger una vita in paradiso amore Paterno. La famiglia Waldek che vive nella piccola cittadina tedesca è riuscita finalmente a risolvere le proprie problematiche legate alla casa dove vivono ed in particolar modo sono stati capaci di recuperare il contratto di locazione che altrimenti non avrebbe dato loro il diritto di restare in casa fino al termine e quindi alla scadenza naturale. Messe da parte tutte le tensioni per questa questione particolarmente urgente e primaria, tutto sembra essere risolto anche per quanto concerne il forte dibattito e la controversia avuta con Nollau. Tuttavia, Jonas, seppure le cose all’apparenza sembrano essere rientrate e tutte le questioni risolte, non si fida soprattutto dell’atteggiamento che ha Nollau ben conoscendo il suo carattere e il suo modo di fare.

I dubbi a tal proposito aumentano in maniera esponenziale quando l’uomo informa lo stesso Jonas il progetto che avrebbe quale principale obiettivo quello di sfruttare dal punto di vista commerciale le enormi potenzialità della zona del turismo. La questione insomma è sempre legata al progetto di aprire e far tornare in funzione l’antica miniera allo scopo di permettere ai turisti che arrivano da tutto il mondo di avere un’esperienza differente dal solito all’interno di questa struttura che un tempo permetteva a tutta la zona di avere le necessarie risorse economiche per vivere. Il progetto prevede anche la possibilità di realizzare una sorta di superficie per praticare gli sport estremi tra cui quello dell’arrampicata. Queste problematiche non sono le sole esistenti all’interno del parco in quanto alcuni sconosciuti stanno mettendo in essere una serie di atti vandalici e di sabotaggio che creano non pochi problemi alla gestione. Insomma, il ranger dovrà cercare di capire chi si cela dietro questi tentativi di sabotaggio e soprattutto per quale motivo vengono portati avanti. Ci potrebbe essere anche un collegamento con il progetto turistico di Nollau.



© RIPRODUZIONE RISERVATA