Il Segreto/ Anticipazioni puntata 20 ottobre: un terribile incidente

- Matteo Fantozzi

Il Segreto anticipazioni puntata 20 ottobre 2020: terribile incidente nella fabbrica di barattoli, ecco cosa è successo realmente e perché.

il segreto 2019 tv 640x300
Il Segreto

Il Segreto, anticipazioni puntata 20 ottobre

Nella puntata de Il Segreto di oggi, martedì 20 ottobre, si verifica un terribile incidente nella fabbrica di barattoli e Damian perde tre dita sotto una pressa. Don Ignacio, però, si ripromette di essere sempre vicino all’operaio e di aiutarlo economicamente. Questo episodio, però, accende l’interesse di un giornalista di Bilbao che indaga su un altro incidente che si era verificato anni prima in un’altra fabbrica diretta dal Solozabal. Matias, dopo aver scoperto del tradimento di Marcela, non riesce a superare questa verità e così decide di andare a La Habana per vendicarsi di Tomas. Eulalia ordina ai suoi scagnozzi di utilizzare Raimundo per vendicarsi di Francisca Montenegro. Manuela viene finalmente dimessa dall’ospedale e torna alla Villa ma la governante pensa che Don Ignacio sia arrabbiato con lei perché la sta evitando.

Il Segreto, dove eravamo rimasti

Ecco dove eravamo rimasti nelle ultime puntate de Il Segreto. Don Ignacio chiama Pablo nel suo ufficio e gli confessa che ha mentito sulle origini della sua nascita: sua madre non è morta come gli ha fatto credere ma è viva e lui sa dove poterla trovare. Pablo è sconvolto da questa verità e pensa che sua madre lo abbia venduto ma Ignacio nega questa circostanza. Poi si offre di aiutarlo a trovarla così da dare finalmente un volto alle sue fantasie. Mentre i due parlano ricevono una telefonata da Marta: Manuela è svenuta di nuovo e i due devono tornare immediatamente alla Villa. Quando arrivano c’è già il medico e le tre ragazze che sono in pena per lei. Poi Encarnacion rivela che la governante deve essere ricoverata immediatamente in ospedale. Adolfo affronta il suo amico Juan e gli dice di aver scoperto tutto con una breve indagine: il ragazzo conferma che è arrivato a Puente Viejo perché è braccato da persone che lo vogliono morto. Chiede al De Los Vivos solo qualche giorno di rifugio e poi andrà via: Adolfo acconsente ma chiede di essere avvisato al primo segnale di pericolo. Poi Adolfo, una volta tornato a casa, racconta a Tomas del malore di Manuela e anche Alicia sente e si preoccupa moltissimo per lei.

Campuzano riesce a trovare Raimundo e lo colpisce alla testa per rapirlo ed eseguire gli ordini di Eulalia. Matias invece affronta Marcela perché vuole sapere se sono vere le voci che ha sentito, ossia che Tomas De Los Vivos è il suo amante. La moglie, messa alle strette, confessa di aver avuto in passato una relazione con lui quando il marito era in carcere e non rispondeva alle sue lettere: Matias sconvolto scappa via. Al municipio Don Filiberto vuole denunciare al sindaco il comportamento di Onesimo che ha chiesto al parroco di avere il pulpito per parlare del meridiano. Questo episodio fa scoppiare un grosso litigio fra i due perché Mauricio coglie l’occasione per chiedere a Padre Filiberto di non schierarsi contro i simpatizzanti repubblicani durante le sue prediche. Matias torna alla locanda e chiede a Marcela come faccia a non vergognarsi per quello che ha fatto: fra i due è scontro aperto. Encarnacion insieme ad Alicia attende notizie dall’ospedale ma si preoccupa della salute di Manuela: la figlia, allora, si propone di darle un’altra lezione di economia per distrarla. Alla fabbrica Pablo riceve la visita di Carolina che non riesce a stare da sola a casa ad attendere e così è andata al lavoro per sapere come mai il ragazzo sia ancora così imbronciato. Il giovane allora le racconta che ha saputo dal padre che sua madre è viva e il Solozabal sta facendo di tutto per rintracciarla e fargliela conoscere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA