Il Segreto/ Anticipazioni puntata 21 ottobre: la madre di Pablo è ancora viva

- Matteo Fantozzi

Il Segreto, anticipazioni puntata 21 ottobre 2020: la madre di Pablo è ancora viva, il padre sta facendo di tutto per fargliela rincontrare nuovamente.

il segreto 2019 tv 640x300
Il Segreto

Il Segreto, anticipazioni puntata 21 ottobre

Nella puntata de Il Segreto di oggi, mercoledì 21 ottobre, le tre ragazze Solozabal vengono a sapere che la madre di Pablo è viva e che il padre sta facendo di tutto per trovarla e farla conoscere al ragazzo. Questo causa in loro un grande malumore perché temono che l’arrivo della donna alla Villa possa rompere l’equilibrio precario che c’è in casa: questo diventa motivo di rancore delle ragazze nei confronti del padre. Intanto Tomas vuole chiarirsi con Matias ma la discussione fra i due viene interrotta da una terribile notizia: alla locanda è scoppiato un incendio e la piccola Camelia è rimasta ferita. Tutta Puente Viejo rivive l’incubo di 4 anni prima, quando il paese fu completamente raso al suolo, ma questa volta il colpevole è Campuzano che ubbidisce all’ordine di Eulalia di distruggere la Montenegro e ferirla laddove le farà più male. Dolores, infine, è preoccupata perché Tiburcio è scomparso e nessuno sa dove sia.

Il Segreto, dove eravamo rimasti

Diamo uno sguardo a cosa è accaduto nell’ultima puntata de Il Segreto. Tiburcio e Dolores continuano a litigare e neanche l’intervento di Hipolito riesce a farli ragionare. Isabel si confronta con Francisca perché ha da poco avuto una conversazione con Rosa nella quale la ragazza le ha confidato che sua madre è ricoverata per una malattia mentale e che teme di aver preso da lei questa tendenza perché in passato ha vissuto degli episodi strani. La marchesa è preoccupata che la follia possa trasmettersi anche ad eventuali nipoti ma la Montenegro la fa riflettere sul fatto che una nuora con problemi mentali è facilmente manipolabile e controllabile. Ignacio torna in fabbrica raccontando a Urrutia di aver finalmente raccontato a Pablo la verità su sua madre ma la loro gioia durerà poco perché i due vengono interrotti da Pablo che è corso ad avvisare che c’è stato in grave incidente e che Damian è rimasto con la mano sotto la pressa. Esus prova a liberare l’operaio ma è molto difficile: alla fine ci riescono e portano Damian subito da un medico. Adolfo va a trovare Marta alla Villa, sapendo che Rosa non c’è: fra i due scatta un bacio appassionato e finalmente la donna cede al desiderio e ricambia con fervore.

Matias si reca furioso a La Habana e senza dire una parola aggredisce Tomas e fra i due scoppia una furibonda rissa. L’arrivo di Juan, però, riescea salvare il De Los Vivos che sta per avere la peggio. Quando il Castañeda va via, Juan soccorre l’amico e gli medica i tagli, poi consiglia all’amico di parlare con il suo contendente perché è sicuro che riproverà ad aggredirlo, questa volta magari in paese, facendo scoppiare uno scandalo che potrebbe arrivare anche alle orecchie di Isabel. Dolores parla male di Tiburcio con Hipolito e non si rende conto che l’uomo è alle sue spalle e sente tutto: l’uomo esasperato va via senza dire nulla. Marcela cura le ferite di Matias e sgrida il marito che si è comportato come un bambino. Marcela prova a spiegargli che è consapevole di aver sbagliato ma che pensava che il loro matrimonio fosse finito visto che lui non rispondeva alle lettere e non voleva vederla quando era in carcere: il duro confronto fra i due sembra far riavvicinare i due giovani. Don Ignacio rassicura Mauricio sul fatto che Damian, ora che non ha più tre dita, verrà pagato anche per il periodo di fermo e poi passerà a fare lavoro da ufficio. Matias, però, ascolta tutto e accusa il Solozabal di aver causato lui l’incidente con i suoi turni massacranti. Adolfo va in municipio a salutare Marta e fra i due scoppia di nuovo la passione: i due si confessano il loro amore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA