Il Segreto/ Anticipazioni puntata 27 novembre: Encarnacion si dimette

- Matteo Fantozzi

Il Segreto, anticipazioni puntata 27 novembre 2020: Encarnacion si dimette perché non riesce più a stare a contatto con la famiglia Solozabal. Ecco cosa è successo.

Il segreto
Encarnacion nella soap Il segreto

Il Segreto, anticipazioni puntata 27 novembre

Nella puntata de Il Segreto di oggi, venerdì 27 novembre, Encarnacion decide di non riuscire più a sopportare di essere a contatto con la famiglia Solozabal e così si dimette immediatamente, con grande dispiacere di Carolina. Ignacio è sempre molto concentrato sulla difesa dell’amico e in tutto questo trambusto Rosa pensa solo al suo matrimonio, continuando sempre a parlare da sola e a maneggiare la pistola che le ha regalato Donna Isabel. Raimundo torna a Puente Viejo, dopo il ritrovamento che è avvenuto grazie all’impegno di sua moglie Francisca. Le condizioni dell’uomo appaiono subito molto critiche e l’uomo ha completamente perso la memoria. Matias è disperato e neanche sua moglie Marcela riesce a risollevargli il morale. Dopo aver scritto una lettera al padre, Alicia si reca nel punto in cui di solito Damian lascia i volantini ad Isidoro perché vuole incontrare il sindacalista e parlare con lui di Matias: purtroppo riesce ad ottenere le prove che desidera del tradimento del Castañeda. Pablo incontra sua madre e le dice chiaramente che la reputa una persona orribile perché ha venduto due volte suo figlio per soldi.

Il Segreto, dove eravamo rimasti

Ecco dove eravamo rimasti nelle ultime puntate de Il Segreto. Il piano di Tiburcio, Onesimo e Hipolito fallisce miseramente ed Estefania è ancora più nervosa per essere stata raggirata e decide di andare a parlare con Dolores. Carolina racconta a Encarnacion e Pablo che Marta tornerà per il matrimonio di Rosa. Confida anche che la ragazza era inizialmente titubante perché temeva la reazione di Rosa ma alla fine le ha promesso di venire. La moglie di Esus, allora, racconta alle ragazze di aver visto nel comportamento di Rosa delle analogie con Donna Begonia. Poi Encarnacion va in municipio per chiedere informazioni su come ci si può candidare alle elezioni municipali ma quando Mauricio sente che l’interessata è Alicia, sconsiglia alla donna di consentire alla figlia di fare questo passo ma Encarnacion si mostra molto sicura delle qualità della ragazza. Alicia, intanto, prima comunica a Tomas il suo desiderio di candidarsi, raccogliendo il suo consenso e il suo appoggio, poi si incontra con Damian il quale dice di avere avuto da Isidoro le prove che Matias sta facendo il doppio gioco tradendo la causa repubblicana. Per questo motivo la Urrutia chiede al compagno di poter incontrare direttamente di persona Isidoro. Matias parla con Onesimo per capire quale sia la loro intenzione di voto e se appoggeranno Mauricio. La conversazione fra i due, però, viene interrotta proprio dal sindaco che viene ad annunciare il ritrovamento di Raimundo.

Esus racconta a Don Ramon che Alicia si presenterà alle elezioni municipali e il Solozabal conferma all’amico che darà il suo voto alla ragazza. Arriva, però, il Capitano Huertas che ha un mandato di arresto nei confronti di Urrutia con l’accusa di omicidio. Ignacio è sconvolto per l’arresto dell’amico e mette a disposizione tutti i suoi avvocati per riuscire a scarcerare l’uomo. Poi il Solozabal va a casa Urrutia per comunicare ad Encarnacion che il marito è stato arrestato. La donna reagisce molto male e caccia via Ignacio perché lo ritiene responsabile dell’errore che il marito fece all’epoca dell’incidente di Bilbao e che causò la morte di un operaio. Estefania va all’emporio di Dolores e minaccia Tiburcio per avere ancora altre 20mila pesetas oppure racconterà tutto a sua moglie. Encarnacion e Alicia vanno da Mauricio per avere informazioni di Esus e insieme aspettano l’arrivo del Capitano Huertas per avere informazioni dell’uomo. Quando il militare arriva racconta che l’Urrutia sta bene ed è molto collaborativo, poi invita le donne a scrivere una lettera per l’uomo così sarò lui stesso a portargliela per dargli un po’ di conforto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA