Il Segreto/ Anticipazioni puntata 27 ottobre: chi ha appiccato il fuoco?

- Matteo Fantozzi

Il Segreto, anticipazioni puntata 27 ottobre: Matias vuole capire chi è stato ad appiccare il fuoco, la sensazione è che Mauricio sappia cosa è accaduto.

il segreto nuovi protagonist 640x300

Il Segreto, anticipazioni puntata 27 ottobre

Nella puntata de Il Segreto di oggi, martedì 27 ottobre, Matias ha necessità di avere informazioni su chi abbia appiccato il fuoco ed è convinto che Mauricio sappia qualcosa, così minaccia il sindaco con una pistola e alla fine riesce ad ottenere le informazioni che desidera ma non sono quelle che avrebbe immaginato di sentire. Grande tensione anche fra il sindaco e Don Filiberto che lo ha denunciato per averlo minacciato. Mauricio decide di tagliare i fondi alla chiesa e come reazione il prete organizza una manifestazione di protesta sotto al municipio. Tiburcio torna finalmente a Puente Viejo ma appare a tutti molto confuso e non sa raccontare cosa abbia fatto nei giorni precedenti. Il giornalista Alberto Santos fa sempre più domande su Ignacio Solozabal, facendo innervosire moltissimo Esus Urrutia. Juan, che si annoia sempre di più a La Habana, decide di andare in una bisca clandestina per riprovare l’ebrezza del gioco ma si apre troppo e racconta dei dettagli a delle persone che non avrebbero dovuto sapere chi è, mettendo in pericolo non solo se stesso ma anche Adolfo.

Il Segreto, dove eravamo rimasti

Ecco dove eravamo rimasti nelle ultime puntate de Il Segreto. Il Capitano Huertas invita a fare aperitivo sia Mauricio che Don Filiberto, sperando che i due possano riappacificarsi ma finiscono con il litigare ancora di più. Rosa torna a casa ma si richiude in camera sua e non parla con nessuno. Marta vorrebbe andare a parlare subito con lei ma Adolfo suggerisce di darle un po’ di tempo. Isabel si confida con Francisca e le racconta che il suo defunto marito, Simon Castro, la sottoponeva a violenze e umiliazioni e la Montenegro conferma che anche suo marito, pure lui un Castro, si comportava allo stesso modo. Poi Francisca propone alla marchesa di fare una passeggiata, così da lasciare la casa libera per l’ispezione di Mauricio. Carolina si dispera perché pensa che la loro famiglia stia andando alla sfascio e solo l’intervento di Marta riesce a risollevarle il morale. Intanto Dolores è molto preoccupata perché di Tiburcio non ci sono ancora notizie. Il Capitano Huertas le consiglia di presentare regolare denuncia così da dare modo alla guardia civile di poter indagare sull’accaduto. Esus racconta al Solozabal della visita del giornalista Alberto Santos in cerca di notizie dell’incidente di Bilbao ma Ignacio sembra molto calmo e decide di risolvere subito il problema.

Matias per caso si scontra con Tomas e Alicia e la tensione fra i tre è subito alle stelle. Tomas si allontana con una scusa e Matias ne approfitta per rinfacciarle di avere una storia nascosta con Tomas ma la Urrutia ha la prontezza di spirito di dirgli che non deve avere queste crisi di gelosia visto che ha preferito la moglie a lei e che a questo punto ognuno deve essere libero di vivere la propria vita. Ignacio riceve la visita del giornalista e prova a convincerlo che non ci sia altro da indagare sull’incidente di Bilbao ma il Santos non si arrende e promette di andare a parlare con gli operai sopravvissuti. Fra Isabel e Iñigo sale la tensione perché l’uomo richiede le sue attenzioni ma la marchesa continua a dirgli che per il suo bene è meglio se si allontanano perché lui ha bisogno di una donna che possa dargli quello che cerca. Dolores, Hipolito e Onesimo vanno in municipio da Mauricio per chiedere il permesso di organizzare delle squadre di ricerca per trovare Tiburcio: il sindaco acconsente ma vuole liberarsi dei Miranar il più velocemente possibile per recarsi a La Habana. Manuela torna a casa e per fortuna la diagnosi è positiva e non rischia la vita. Tutta la famiglia Solozabal tira un sospiro di sollievo ma ora è il momento di raccontare alla governante che cosa è successo con Manuela.

© RIPRODUZIONE RISERVATA