Il Segreto/ Anticipazioni puntata 4 giugno 2020: Isabel accetta Adolfo e Rosa

- Matteo Fantozzi

Il Segreto, anticipazioni puntata 4 giugno 2020: Isabel inizialmente tentenna, però poi dà la sua benedizione per il matrimonio tra Adolfo e Rosa

il segreto 2019 tv
Il Segreto

Il Segreto, anticipazioni puntata 4 giugno 2020

Nella puntata de Il Segreto di oggi, giovedì 4 giugno, Isabel dopo un momento di smarrimento iniziale deciderà di dare la sua benedizione al matrimonio di Adolfo e Rosa. Per riuscire a combinare le nozze manca solo l’autorizzazione di Don Ignacio il quale non sa ancora quello che è successo. Per questo motivo Rosa deciderà di raccontare tutto al padre e annunciare il prossimo matrimonio. Marcela, intravedendo la possibilità di salvare il suo matrimonio, deciderà di dire per sempre addio a Tomas e così gli spiegherà che non è più possibile vedersi. Ignacio deciderà di restare a vivere a Puente Viejo, per non lasciare la fabbrica in mano al nipote Ramon. Per questo motivo Isabel dovrà comunicare a Francisca che non è più in grado di assicurare l’acquisto della Villa. La donna reagirà molto male e sarà sempre più difficile per Antonita riuscire a tenerla segregata nel padiglione.

Il Segreto, dove eravamo rimasti

Ecco dove eravamo rimasti nelle ultime puntate de Il Segreto. Don Ignacio riesce a parlare con la figlia Marta e le chiede quali sono le sue intenzioni rispetto alla proposta di matrimonio di Ramon. La ragazza cade dalle nuvole e spiega al padre che sì, c’è stato un avvicinamento fra loro due ma lei si è subito pentita e non intende approfondire la conoscenza ulteriormente. Don Ignacio, allora, la invita ad essere chiara con Ramon così da non dargli false speranze. Anche Carolina ha bisogno del padre per risolvere un problema che l’attanaglia. Don Ignacio, infatti, aveva promesso alla figlia minore che sarebbero andati insieme a trovare Pablo in caserma per verificare le sue condizioni. Per questo motivo la ragazzina ricorda al padre la promessa fatta e ottiene come risposta la rassicurazione che la settimana successiva compieranno il viaggio. Non sono finiti, però, i grattacapi che il Solozabal. Infatti poco dopo ha un incontro con Ramon il quale gli comunica che la persona scelta per sostituirlo nella conduzione della fabbrica è proprio lui. Intanto a La Habana, Isabel ha una discussione con Íñigo Maqueda che reclama le attenzione della donna. Subito dopo il figlio Adolfo chiede di parlare con lei: le confessa di aver compromesso Rosa Solozabal e chiede alla madre il permesso di sposarla.

Alicia aspetta invano che Matias la raggiunga nella cantina. La donna, con la scusa di discutere delle prossime mosse per consentire ai minatori di ottenere delle migliorie delle proprie condizioni di lavoro, vuole in realtà passare del tempo con il suo amante ma le sue aspettative vengono deluse. Il Castañeda è in compagnia della moglie Marcela e della figlia Camelia e stanno andando a portare la bambina dal medico. I tre vivono finalmente un momento sereno e distensivo e non si accorgono di essere spiati da Tomas che aveva raggiunto la locanda per poter parlare con la donna. Anche Alicia si reca a Puente Viejo per cercare Matias ma viene invece intercettata da Cosme che la rimprovera perché sta facendo troppo poco per aiutarli. La Urrutia reagisce molto male e dice all’uomo di non permettersi mai più di fermarla così per strada ma di utilizzare sempre le procedure che il sindacato si è dato per evitare di farsi scoprire dalla polizia. Tibursio e Onesimo invitano il capitano Huertas a prendere l’aperitivo. Il militare teme che i due vogliano corromperlo per provare a scarcerare Dolores ma resterà stupito dalla richiesta che gli arriva: i due vogliono che Dolores resti in cella il più a lungo possibile per sbollire la rabbia, in modo che non scarichi frustrazione e ansia in famiglia. Huertas è molto divertito da questa richiesta e decide di aiutare il marito e il nipote di Dolores.

© RIPRODUZIONE RISERVATA