Il Segreto/ Anticipazioni puntate 13-18 luglio: Donna Francisca senza cuore e…

- Matteo Fantozzi

Il Segreto, anticipazioni puntate 13-18 luglio: Donna Francisca si dimostrerà ancora una volta senza cuore, mettendo a rischio la vita dei suoi operai.

francisca montenegro segreto
Il Segreto, Francisca Montenegro

Il Segreto, anticipazioni puntate 13-18 luglio

Nelle puntate de Il Segreto in onda dal 13 al 18 luglio vedremo Donna Francisca che darà un ordine ai suoi operai che metterà seriamente a rischio la loro vita. Purtroppo si verificherà un tremendo incidente dal quale si salverà solo Leandro che troverà la forza di correre a chiedere aiuto. Emilia e Tristan accorreranno in aiuto degli operai mentre Pepa curerà i feriti e questa circostanza la avvicinerà sempre di più a Tristan, tanto che lui la inviterà alla villa a fare colazione con lui e Martin. Purtroppo, però, ci sarà un arrivo inaspettato, quello di Angustias, che in realtà è scappata dal manicomio ma fa finta di essere stata dimessa. Emilia ritroverà il padre e proverà a convincerlo a sporgere denuncia per l’aggressione ma l’uomo si rifiuta. La ragazza allora proverà ad andare a trattare con Pardo, l’usuraio che ricatta Raimundo, il quale si offrirà di abolire il suo debito in cambio dei favori sessuali di Emilia. Ovviamente la ragazza rifiuterà ma chiamerà suo fratello per farlo tornare a Puente Viejo perché da sola non sa gestire la situazione. Hippolito, pazzo d’amore per Emilia, si dichiarerà chiedendole di sposarlo.

Il Segreto, dove eravamo rimasti

Ecco dove eravamo rimasti nelle ultime puntate de Il Segreto. Don Julian muore a casa di Donna Francisca, senza che lei faccia nulla per salvargli la vita. Una volta spirato, la donna chiama aiuto e dà ordine alla servitù di organizzare la veglia funebre direttamente alla Villa mentre lei fruga nella borsa del defunto per verificare quali documenti avesse in suo possesso per dimostrare che Martin non è il figlio di Angustias. Pepa raggiunge Emilia e le racconta di essere molto stupita del fatto che la Guardia Civil non sia ancora andata a cercarla, visto che Don Julian aveva promesso di denunciarla. La ragazza è preoccupata soprattutto per il fatto di non essere riuscita a recuperare la cartella clinica di Angustias ma l’amica non l’ascolta perché è preoccupata del fatto che il padre Raimundo non sia tornato a casa quella notte. Pepa si è offerta di sostituire Emilia alla locanda mentre Emilia va a denunciare la scomparsa del padre. Quando il parroco Don Anselmo si reca in osteria dice alla giovane che Don Julian è morto durante una discussione con Donna Francisca. La levatrice pensa allora di entrare di nascosto alla Villa per recuperare i documenti che comprovano la maternità di Martin, temendo che la documentazione possa essere finita nelle mani di Francisca. Pepa così entra in casa ma viene immediatamente scoperta da Francisca la quale

Juan e Soledad si incontrano di nascosto ma la ragazza teme l’ira di di sua madre nel caso scoprisse qualcosa. Il giovane tenta di rassicurarla perché pensa che, se la donna avesse già avuto un sospetto, avrebbe già preso provvedimenti. In realtà Francisca ha intuito della relazione fra i due e ha chiesto a Mauricio di seguire Juan per scoprire le sue mosse. Inizia la veglia funebre per Don Juan e Francisca, come sempre, riesce a far credere a tutti di essere molto in pena. Tristan, però, è molto sospettoso e chiede alla madre come mai il medico fosse in casa loro la sera precedente: Francisca riesce a fargli credere che era per parlare delle condizioni di salute di Angustias. Intanto la moglie di Tristan viene avvicinata da un’altra paziente che le propone di organizzare una fuga dall’ospedale. Don Raimundo torna a Puente Viejo scortato dalla Guardia Civil, ferito e confuso. I due gendarmi raccontano ad Emilia dell’aggressione e del fatto di averlo trovato sofferente sul ciglio di una strada. L’uomo, però, si rifiuta di raccontare quello che gli è successo, così Emilia corre alla Villa per chiedere l’aiuto di Pepa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA