Il Segreto/ Anticipazioni puntate dal 30 marzo al 4 aprile: caccia al Mesia!

- Hedda Hopper

Il Segreto, anticipazioni puntate dal 30 marzo al 4 aprile: caccia al Mesia, Don Berengario prende una decisione importante mentre Irene e Severo…

Il segreto
Maria nella soap opera "Il segreto"
Pubblicità

IL SEGRETO, ANTICIPAZIONI PUNTATE DAL 30 MARZO AL 4 APRILE

Nella settimana che sta per iniziare saranno davvero moltissime le vicissitudini che animeranno il paese e i protagonisti de Il Segreto. Mauricio sarà sempre più impegnato a stanare Fernando. Ormai è chiaro a tutti che il Mesia non è affatto morto nell’esplosione del vecchio monastero. Don Berengario, dopo aver ritrovato la sua amata Marina, non sarà più disposto a lasciarla andare via e si appresterà a prendere una decisione importante. A ritrovarsi faccia a faccia con Fernando sarà però il sottosegretario, che verrà così a sapere che è stato proprio lui a causare la morte della sua amata nipote Maria Elena. Irene propone a Severo di riaprire la vecchia fabbrica e tornare a produrre gallette. L’uomo, dopo averci pensato un po’ su decide di dare retta a Irene e vorrebbe coinvolgere nel progetto anche Carmelo. La situazione a Puente Viejo si farà sempre più drammatica, soprattutto dopo che il tenente Cepeda avrà comunicato agli abitanti che l’acqua sta per arrivare e sommergere tutto. Francisca presa dalla disperazione, non può che lasciarsi andare ai tanti ricordi che la legano alla Casona ed alla città.

Pubblicità

IL SEGRETO, DOVE SIAMO RIMASTI

Dopo la pausa di ieri i riflettori son tornati ad accendersi sulla cittadina di Puente Viejo e su Il Segreto, per mostrarci Dolores sempre più impegnata a spettegolare ed a compiacersi di aver intuito per prima tutta la verità di Esther. La donna infatti non era mai riuscita a convincersi che quella ragazza giunta in Paese in cerca del padre avesse raccontato proprio tutta la verità. L’arrivo di Marina infatti ha finito per smentire in parte il suo racconto, dimostrando che la madre non era affatto morta. Proprio Marina, in compagnia del suo antico amore ritrovato Don Berengario, sarà ancora in attesa di ricevree notizie della figlia che, vistasi ormai scoperta, ha abbandonato in fretta il Paese.

Pubblicità

Preoccupazioni e timori anche a La Casona, dove Raimundo deve comunicare a tutti che non vi sono molte possibilità di salvare Puente Viejo dall’inondazione. Il maito di Francisca sa ormai bene che la sola possibilità che hanno per non vederlo sommerso dalle acque della diga è quella di un dietro-front del sotttosegretario Morales, speranza che ora appare un po’ più verosimile dopo che proprio Morales ha avuto modo di conoscere meglio il Mesia. Nell’incertezza tutti si preparano intanto a lasciare il Paese, perché se Morales non farà niente per fermare l’inaugurazione della diga, a loro rimangono solo 48 ore di tempo. Viene così pianificato un progetto per far evacuare tutti nelle successive 24 ore, ma non tutti sono d’accordo. Matias è infatti determinato a rimanere per tentare di salvare la città, e neppure Marcela, Irene e tutti gli altri sembrano riuscire a fargli cambiare idea. Lola e Prudencio hanno già programmato la loro partenza e sono pronti a raggiungere l’Italia, ingannando Armero. Maria sta progettando di partire per Cuba per ricucire il suo rapporto con Gonzalo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità