Il traditore di Forte Alamo/ Su Rete 4 il film con Glenn Ford (oggi, 23 maggio 2020)

- Matteo Fantozzi

Il traditore di Forte Alamo in onda su Rete 4 oggi, 23 maggio dalle 15:30. Nel cast Glenn Ford, Julie Adams, Chill Wills, Hugh O’Brian e Victor Jory.

traditore fort alamo 2019 film
Il traditore di Forte Alamo
Pubblicità

Il traditore di Forte Alamo va in onda su Rete 4 per il pomeriggio di oggi, sabato 23 maggio a partire dalle ore 15:30. Si tratta di un film western, realizzato negli Stati Uniti d’America nel 1953 dalla casa cinematografica della Universal International Pictures con la regia curata da Budd Boetticher, il soggetto è stato scritto da Niven Busch e Oliver Crawford mentre la sceneggiatura ha visto la collaborazione tra Steve Fisher e D.D. Beauchamp. Le musiche della colonna sonora sono state composte da Frank Skinner, il montaggio è stato realizzato da Virgil W. Vogel e il ruolo di direttore della fotografia è stato assegnato a Russell Metty. Nel cast sono presenti tra gli altri Glenn Ford, Julie Adams, Chill Wills, Hugh O’Brian e Victor Jory.

Pubblicità

Il traditore di Forte Alamo, la trama del film

Ecco la trama di Il traditore di Forte Alamo. Quando ormai la sorte dell’esercito americano sembra essere segnata nell’assedio di Forte Alamo, un soldato viene estratto a sorte per avere il compito di raggiungere tutte le famiglie e tutti gli americani presenti sul territorio per informarli di quanto sta per avvenire e soprattutto per aiutarli a mettersi in salvo. L’uomo, dopo aver lasciato il forte, si dirige verso la sua abitazione e verso le abitazioni di altri commilitoni ma scoprirà suo malgrado come tutti siano fuggiti oppure sono stati uccisi da messicani. In questo scenario apocalittico e desolato il giovane soldato farà la conoscenza di un ragazzino messicano figlio di alcuni suoi amici che purtroppo è diventato orfano in quanto i suoi genitori sono stati uccisi. Il soldato decide di prendersi cura del ragazzino e di adottarlo e crescerlo proprio come se fosse suo figlio. Il ragazzino confiderà al soldato in realtà che ad uccidere le famiglie non sono stati messicani bensì un gruppo di texani travestiti da messicani e che fanno capo ad un pericoloso bandito di nome Wade.

Pubblicità

Il soldato purtroppo non dovrà soltanto cercare di vendicarsi nei confronti di questo traditore, ma a sua volta dovrà difendersi dalle accuse che gli saranno mosse dall’esercito americano agli occhi del quale viene rappresentato come un traditore giacché ha lasciato i propri compagni fuggendo da forte Alamo. Il soldato verrà arrestato ed imprigionato ma grazie ad un pizzico di fortuna riuscirà a scappare per effetto del tentativo di rapina che viene messo in atto proprio da Wade e ai componenti della sua banda. In ragione delle dell’evoluzione della vicenda, si vede costretto ad unirsi al bandito ma al momento opportuno saprà tradirlo per enfatizzare tutto il suo disgusto. Non essendo riuscito a mettere in atto la sua vendetta, troverà aiuto in un drappello di soldati ai quali finalmente riuscirà a dimostrare la sua innocenza e soprattutto di non essere un traditore. Il soldato dopo aver consumato la sua vendetta e soprattutto messo fine alle angherie della banda del pericoloso criminale, si unirà all’esercito guidato dal Generale Huston che scenderà nuovamente in campo per travolgere in maniera definitiva i messicani conquistando così l’indipendenza per lo stato del Texas che all’epoca era conteso dalle due opposte fazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità