ILARY BLASI/ Eurogames: “Francesco Totti ospite? No, non ci sarà…”

- Morgan K. Barraco

Ilary Blasi, affiancata da Alvin, conduce su Canale 5 Eurogames, la nuova grande sfida tra nazioni europee, tratto dal format Jeaux Sans Frontiers.

Ilary Blasi
Ilary Blasi conduce "Eurogames"

Ilary Blasi tra le pagine di “Chi”, svela in esclusiva altri dettagli su Eurogames, in onda da oggi con la sua prima puntata. Saranno sei le Nazioni in gara, composte da dieci atleti per ognuna. “Se ci saranno ospiti famosi durante le sei puntate? Assolutamente no! – racconta – Il cast è composto da me, AIvin, Jury Chechi nel ruolo di arbitro e poi ci saranno i concorrenti che rappresenteranno ogni nazione. E alcune sono molto forti”. Smentita quindi, la partecipazione di Francesco Totti: “Lo scrivono sempre. ma non sarà così. No. potete smentire la sua presenza. E poi con ‘sta storia della “Capitana”…”. Essendo una grande estimatrice de La Casa di Carta, farebbe però una eccezione se potesse avere “El professor” con lei durante il game show: “Ormai “ho la fissa” di essere la ‘Capitana”. Magari cambiamo”, ironizza. Successivamente, svela di avere sognato questo tipo di programma fin da piccola: “Quando lavori con il sorriso, sei fortunata. Io in questo momento mi sento così, fortunata e felice. Certo, riordinare in fretta la scena dopo che si è svolto il gioco e c’è molta coreografia dentro, è un bel caos”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

La scommessa di Ilary Blasi…

Ilary Blasi si allontana dal terreno conosciuto per lanciarsi in una nuova avventura sportiva. La conduttrice infatti sarà alla guida degli Eurogames a partire da oggi, giovedì 19 settembre 2019, e al suo fianco avrà uno dei volti più amati dagli spettatori: Alvin. I due abbandoneranno ogni tipo di serietà per affrontare l’evento con divertimento, spezzando i momenti più critici un’allegria di coppia che potrebbe conquistare con facilità il pubblico italiano. Per Ilary tra l’altro si tratta di una sorta di tuffo nel passato, visto che da bambina era solita guardare i Giochi senza frontiere assieme alla famiglia. “Mi ricordo le estati che passavo a Frontone“, dice in un’intervista a Blogo, “tutti lì sul divano riuniti a tifare l’Italia, che puntualmente non vinceva mai“. La Blasi ha scelto di accettare l’incarico anche per portare in tv gli anni Ottanta e Novanta e parlare alle famiglie italiane. “Ci si riunisce a guardare la tv, come una volta“, ha sottolineato in conferenza stampa, sicura che le generazioni dei giovani di oggi siano molto distanti dal mondo della televisione e più diretti verso YouTube e contenuti seriali.

Ilary Blasi: un nuovo stile per condurre Eurogames

Il futuro in tv per Ilary Blasi si allontana sempre di più dal mondo del reality, come dimostra la sua presenza al timone degli Eurogames di quest’anno. In passato è stata apprezzata e fortemente criticata per la sua guida di Grande Fratello e Isola dei Famosi e forse ora vuole guardare altrove, togliersi di dosso determinate ragnatele e pensare ad altri tipi di progetti. Nella conferenza stampa che si è tenuta pochi giorni fa, la Blasi addirittura parla della possibilità di unire le forze con un’altra delle donne di punta della Mediaset, Silvia Toffanin. “Siamo amiche, abbiamo una certa confidenza“, dice annunciando che lei e la collega di sicuro parleranno di questa idea. Niente progetto concreto per adesso, ma uno spiraglio per il futuro. Intanto Ilary e Alvin si lanceranno in questa nuova avventura con spirito divertente, pronti ad affrontare per primi le prove previste nella competizione per spiegare come funzionano i giochi. “Un ruolo giocoso e dinamico“, dice infatti in un’intervista a Sorrisi, “lo spirito del telespettatore deve passare anche al conduttore“. Sarà una Blasi quindi del tutto diversa, distante dalla conduttrice severa che abbiamo visto in tanti anni di reality. La simpatia di Ilary è più che nota, ma gli Eurogames le daranno modo di mostrare ancora di più questo lato del suo carattere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA