ILENIA FABBRI, KILLER HA CONFESSATO OMICIDIO/ L’ex marito: “Doveva solo spaventarla”

- Emanuela Longo

Pierluigi Barbieri ha confessato durante l’interrogatorio di aver ucciso Ilenia Fabbri su commissione dell’ex marito Claudio Nanni, ma questo ha negato i fatti

omicidio ilenia fabbri
Ilenia Fabbri (Storie Italiane)

Continuano ad arrivare aggiornamenti in merito all’omicidio della povera Ilenia Fabbri, la 46enne di Faenza trovata sgozzata in casa sua. Da qualche giorno a questa parte sono stati arrestato l’ex marito, Claudio Nanni, e quello che a questo punto sembrerebbe essere il killer, il 53enne Pierluigi Barbieri detto “lo Zingaro”, che ha confessato di fronte agli inquirenti. Il quotidiano Repubblica online ha riportato anche la versione dei fatti di Nanni, che sarebbe completamente diversa rispetto a quella del presunto assassino materiale.

Il 54enne ex compagno di Ilenia Fabbri ha infatti spiegato di aver incaricato il sicario solamente per mettere paura alla sua moglie, e quindi non per ucciderla. Inoltre, Nanni non avrebbe promesso 20mila euro più un’automobile al Barbieri come specificato da quest’ultimo, ma circa 2.000 euro per assolvere al compito. Intanto, tornando allo Zingaro, questi avrebbe riferito agli inquirenti, sempre in baso a quanto scrive Repubblica: “dovevo strangolarla o buttarla giù dalle scale”, ma quando la donna ha reagito, difendendosi fino all’ultimo, il killer ha perso la testa e l’ha accoltellata. Barbieri viene descritto nell’ordinanza come “accreditato nell’ambiente malavitoso come soggetto disponibile a partecipare a spedizioni punitive, in spregio a qualunque rischio”. Capace di ogni “condotta violenta per conseguire un compenso”, un “picchiatore su commissione”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ILENIA FABBRI: ‘SICARIO’ BARBIERI HA CONFESSATO OMICIDIO, EX MARITO NANNI MANDANTE?

Nel giorno della Festa della donna ed a poco più di un mese dall’omicidio di Ilenia Fabbri, arriva oggi la svolta sul giallo di Faenza. Pierluigi Barbieri, l’uomo di 53 anni arrestato nei giorni scorsi insieme all’ex marito della vittima, Claudio Nanni, ha confessato questa mattina di aver ucciso lui la 46enne. Lo riferisce Il Resto del Carlino spiegando che la confessione sarebbe giunta in occasione dell’interrogatorio di garanzia avvenuto questa mattina presso il tribunale di Ravenna, davanti al gip Corrado Schiaretti, lo stesso che ha disposto la custodia cautelare in carcere per l’ex marito della donna. Una confessione che andrebbe a confermare le ipotesi dell’accusa, secondo le quali Barbieri, detto “lo Zingaro” sarebbe il sicario mentre l’ex marito di Ilenia, il 54enne Claudio Nanni, il presunto mandante. Stando a quanto finora trapelato, nel corso dell’interrogatorio di garanzia al quale è stato sottoposto Barbieri, già con precedenti simili, avrebbe risposto a tutte le domande del giudice rendendo una “piena ammissione dei fatti”. Ilenia fu sgozzata nella sua abitazione a Faenza, mentre l’ex marito si trovava insieme alla figlia Arianna.

OMICIDIO ILENIA FABBRI: ATTESO INTERROGATORIO A EX MARITO

Dopo la confessione di Pierluigi Barbieri, che ha ammesso di essere stato lui ad uccidere Ilenia Fabbri lo scorso 6 febbraio, nel primo pomeriggio potrebbero arrivare ulteriori novità dall’ex marito della vittima. Alle 14.00, infatti, sarà il turno di Claudio Nanni il quale sarà portato dal carcere in un’aula del tribunale di Ravenna per il suo interrogatorio di garanzia. L’accusa per i due uomini è la medesima: omicidio volontario in concorso. Le aggravanti invece sarebbero differenti. Sebbene per entrambi gli inquirenti hanno ipotizzato la premeditazione, Nanni dovrà rispondere anche dei motivi abbietti e dell’avere agito contro la moglie (da cui era separato ma non divorziato). Differenti anche i ruoli dei due uomini: Barbieri sarebbe stato il sicario mentre Nanni il mandante-basista-cooperatore materiale. Nuovi colpi di scena nel giallo potrebbero dunque giungere nel pomeriggio di oggi dopo l’interrogatorio all’ex marito della Fabbri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA