ARTIGIANO IN FIERA/ Una magia che regala la gioia più grande

- La Redazione

In Artigiano in Fiera non ci sono soltanto ottimo cibo, vini pregiati, manufatti di qualità certificata. ROSSELLA BURGIO ci racconta la storia di Chiara, suo marito e della loro bambina

AF_vietnam_r439
Le usanze del Vietnam in Artigiano In Fiera

In Artigiano in Fiera non ci sono soltanto ottimo cibo, vini pregiati, manufatti di qualità certificata. Fino all’8 Dicembre, i padiglioni di Fiera Milano a Rho saranno affollati da sogni, desideri, voglia di divertirsi e di festeggiare la meravigliosa diversità del mondo radunata in un unico luogo. Si sa che i sogni possono diventare realtà e nella storia che vi stiamo per raccontare ci ha messo lo zampino anche la magia di Artigiano in Fiera.

Il desiderio più grande delle donne è avere dei figli. Per Chiara questo desiderio si avvera nel 2007, quando lei e suo marito sono stati giudicati idonei all’adozione. La coppia decide che il loro pargoletto nasca in Vietnam, Paese lontano e ricco di fascino e tradizioni. La curiosità dei neo genitori non può essere saziata da libri o su internet. Hanno bisogno di toccare con mano, vedere da vicino usi e costumi, oggetti e cibi che hanno lo stesso profumo della terra che avrebbe dato i natali alla loro bambina. L’unico modo per conoscere il Vietnam percorrendo solo pochi chilometri è stato visitare l’Artigiano in Fiera. “Il Paese di nostra figlia è venuto da noi prima che noi potessimo andara là!”, ci racconta felice Chiara ricordando il Dicembre del 2007. Da lì a pochi giorni, il 22 dicembre è nata Quan Gioia! La famiglia si è riunita il 4 maggio del 2008. Da allora ogni anno Chiara, suo marito e la loro amata Gioia tornano ad Artigiano in Fiera, l’unico posto dove è possibile viaggiare e arrivare nei Paesi lontani assaggiando, toccando con mano e scoprendo le tante meraviglie che il Mondo ci offre!

(Rossella Burgio)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori