IMPRESE/ Subfornitura: Anfia e Ucimu insieme nel Comitato

- La Redazione

Ucimu ed Anfia si sono associate in Cis-Comitato Interassociativo Subfornitura, una realtà per il supporto e lo sviluppo della produzione della subfornitura tecnica per l’industria

galdabini_r439
Luigi Galdabini, presidente Ucimu-Sistemi per produrre

È ufficiale la nuova collaborazione tra Ucimu-Sistemi per produrre ed Anfia-Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica, che si sono associate in Cis-Comitato Interassociativo Subfornitura, una realtà che supporta e incrementa la promozione della subfornitura tecnica per l’industria.

‘L’automotive è uno dei settori più esigenti verso i propri fornitori. I veicoli di oggi sono sempre più complessi e i costruttori di macchine utensili devono innovare ogni giorno per restare al passo. Con l’ingresso di Anfia accanto ad Ucimu, Cis diviene un importantissimo hub di conoscenza, interazione e confronto tra settori che sono connessi tra loro e che vivono alimentandosi l’un l’altra’. Queste le parole di Pierluigi Streparava, presidente dell’associazione che ha spiegato come la nuova collaborazione si concretizzerà inizialmente in Progettitalia, iniziativa nata nel 1999 da Ucimu volta al sostegno per le relazioni tecnico-commerciali tra le proprie aziende e i principali settori italiani. Ogni anno Progettitalia si concentra su un settore specifico; nel 2016 si occuperà di quello automobilistico.

Secondo ambizioso piano sarà Sfortec Industry, che Cis presenterà in occasione di Sfortec, il salone dedicato alla subfornitura tecnica e ai servizi per l’industria promosso da Cis stessa. Una cooperazione, dunque, molto vantaggiosa per le realtà aderenti a Cische potranno trarre vantaggio dalla complementarità tecnica e produttiva dei settori di Anfia e Ucimu-Sistemi per produrre per piani comuni di ricerca, trasferimento tecnologico e business.

Il presidente Ucimu, Luigi Galdabini, si è detto fiducioso che ‘che questa collaborazione porti vantaggi a tutti gli attori coinvolti e che il confronto tecnologico, volto a disegnare forma e perimetro della nuova veste di Progettitaliae di Sfortec, sia solo il primo passo di una cooperazione duratura e proficua nel tempo.

D’accordo con lui Roberto Vavassori, presidente Anfia che ha aggiunto ‘Attraverso questa partnership, intendiamo avviare una più stretta relazione e nuove sinergie con il fondamentale anello della catena di fornitura dell’automotive rappresentato dai produttori di macchine utensili. Avremo così occasione di affrontare anche in ambito Cis, alcuni dei temi chiave per il futuro e la competitività della manifattura italiana, dall’Additive Manufacturing a Industria 4.0’

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori