In cantina per 9 anni in attesa della fine del mondo/ Nascosta intera famiglia

In cantina per 9 anni in attesa della fine del mondo: una famiglia intera, padre e sei figli, si è rinchiusa attendendo l’apocalisse

famiglia olanda 2019
Ruinerwold, il paese dove viveva la famiglia (Maps)

Decisamente curiosa la vicenda di una famiglia olandese, che si è rintanata in casa per nove anni, aspettando la fine del mondo. La notizia, riportata stamane dai principali quotidiani nazionali e non, ci giunge precisamente da Ruinerwold, un piccolo paesino che si trova nei pressi di Drenthe, in Olanda. Erano convinti che l’apocalisse sarebbe giunta a breve sulla terra, e di conseguenza, hanno ben pensato di rinchiudersi nello scantinato della propria fattoria. Peccato però che dopo nove anni in attesa, il figlio più grande, di anni 25, abbia deciso di farla finita, e di uscire allo scoperto. Non contento, il ragazzo, una volta rimesso piede fuori dalla cantina, ha ben pensato di recarsi nel pub del paese, per poi raccontare la sua incredibile storia agli avventori. Il caso è in breve tempo giunto ai media olandesi, ed è stato poi ripreso a cascata da numerosi quotidiani.

IN CANTINA PER 9 ANNI IN ATTESA DELLA FINE DEL MONDO: PADRE ARRESTATO

Ovviamente la polizia ha pensato di andare ad indagare per cercare di capire se si trattava solamente di una “leggenda” raccontata ad hoc o meno, ma dopo essersi recata presso la fattoria di Ruinerwold, isolata dalle altre abitazioni grazie ad un bosco, ha trovato una scala che era stata artatamente nascosta da una credenza. Scendendo gli scalini gli agenti sono quindi arrivati nello scantinato dove hanno fatto l’incredibile scoperta: nel buio sono infatti emersi un uomo, che era stato costretto a letto e causa di un ictus, nonché i suoi sei figli, tutti di età compresa fra i 18 e i 25 anni, nessuno dei quali registrato all’anagrafe. Interrogando il figlio maggiore, quello che evidentemente era il ribelle della famiglia, alla fine la polizia ha scoperto cosa fosse accaduto negli scorsi 9 anni, con la famiglia che era rimasta completamente isolata dal resto del mondo. L’idea malsana era venuta al padre 58enne, che aveva appunto costretto i figli a chiudersi in cantina. L’uomo è stato arrestato ed ora la polizia sta indagando sulla morte della moglie, sepolta nella fattoria.



© RIPRODUZIONE RISERVATA