Incendio Hollywood, Clint Eastwood rifiuta di evacuare/ Video, “Devo finire il film”

- Niccolò Magnani

Hollywood brucia per l’incendio a Los Angeles ma Clint Eastwood si rifiuta di lasciare gli studios “devo lavorare e finire il film”. Il video del figlio Scott

Clint Eastwood
Clint Eastwood

Che Clint Eastwood fosse un “duro” non dovevamo certo scoprirlo a 89 anni ma finora erano film, sceneggiature o regie che ce l’avevano fatto intuire ed apprezzare: oggi è invece un fatto di vita reale che certifica lo status di “eroe” anche a costo della vita per il regista tra i più prolifici (e geniali) dei nostri tempi. Gli incendi che stanno devastando Los Angeles e la California non hanno risparmiato negli ultimi giorni neanche gli Studios di cinema più famosi al mondo, quella Hollywood che vede un arzillo regista 89enne ancora alle prese con nuove idee e nuovi capolavori. Ebbene, come riporta il fedele figlio Scott su Instagram, Clint Eastwood non ne vuole sapere di evacuare l’area visto che doveva ultimare un lavoro per il suo film: «È successo un paio d’ore fa . La sicurezza ci ha intimato di evacuare lo studio. Ma il mio vecchio papà di 89 anni ha risposto: “No, noi stiamo bene, non ce ne andiamo, c’è del lavoro da finire”», scrive il figlio di Clint Eastwood raccontando del padre barricato all’interno degli studios a lavorare al suo ultimo film, Richard Jewell.

CLINT EASTWOOD NON ABBANDONA HOLLYWOOD, NEANCHE SOTTO INCENDIO

I detrattori lo vogliono lontano dalla macchina di presa per quel suo essere fuori dal coro sempre, politicamente e socialmente, eppure i cineasti di mezzo mondo non vedono l’ora di vedere le nuove scene girate dal loro idolo: Clint Eastwood divide ma appassiona e davanti a questa sua ultima “impresa” non può che scapparci un sorriso. «A quel punto siamo entrati in sala missaggio e abbiamo visto tutti insieme il suo nuovo film, The Ballad of Richard Jewell. Come direbbe lui, bisogna tornare al lavoro e stare zitti. È una storia vera. È successo sabato», racconta ancora Scott Eastwood ai propri followers scatenando un putiferio di condivisioni e re-post in mezzo mondo. La resilienza di questo fu grande attore e ancor più straordinario regista si lega a doppio filo al suo carattere e alla sua idea di lavoro: non una stella capricciosa, ma un uomo con delle idee nette, terre e non sempre condivise dalla “massa”. 34 acri distrutti, 230 pompieri impegnati per spegnere il vasto incendio attorno a Hollywood: ma nulla di tutto questo ha convinto il vecchio Clint a lasciare il suo lavoro, alla bellezza di 89 anni. Non abbiamo altro da aggiungere, vostro onore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA