Incendio Sulbiate, a fuoco fienile/ Allarme eternit: “Tenete le finestre chiuse”

Incendio Sulbiate, paura in provincia di Monza e Brianza: rogo in un fienile del Catello, cinque squadre dei vigili del fuoco al lavoro.

cinisi incendio pizzeria giovanni impastato
Immagine di repertorio (Youtube, 2019)

Incendio Sulbiate, provincia di Monza e Brianza: a fuoco un fienile di un cascinale in piazza Castello. Secondo quanto riporta Monza Today, il rogo è divampato attorno alle ore 14.30: sul posto sono giunte cinque squadre dei vigili del fuoco – intervenute da Monza, Gorgonzola e Milano – insieme ai carabinieri della compagnia di Vimercate e alla polizia locale. Un incendio di vaste dimensioni che ha interessato una grossa porzione dell’area delle stalle: fortunatamente non sono stati registrati feriti, ma sono stati rasi al suolo ingenti quantitativi di fieno e sono stati danneggiati diversi mezzi agricoli. Il portale locale evidenzia che restano da quantificare i danni. Resta da valutare la natura del rogo, in corso le indagini delle forze dell’ordine. Attese novità a stretto giro di posta: l’alta colonna di fumo nero proveniente dalla zona è ben visibile anche da una certa distanza rispetto al comune brianzolo.

INCENDIO SULBIATE, SINDACO: “TENETE CHIUSE LE FINESTRE”

Dopo l’incendio alla Cavallerizza Reale di Torino, un nuovo rogo di grosse dimensioni questa volta a Sulbiate. Il sindaco Carla Della Torre ha comunicato in una nota: «A seguito dell’incendio divampato nel pomeriggio nei fienili adiacenti il Castello a Sulbiate inferiore che ha interessato coperture con presenza di amianto si invitano gli abitanti a tenere le finestre chiuse e a non transitare e sostare nella zona adiacente. Sono in corso accertamenti da parte delle autorità». Monza Today aggiunge che sono in corso gli accertamenti delle forze dell’ordine: secondo una primissima ricostruzione, la copertura delle stalle andata in fiamme risulta fosse in eternit. Situazione in divenire, dunque: attesi aggiornamenti sulle cause dell’incendio per accertare eventuali responsabilità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA