Incentivo auto/ Fino a 7.500 euro per l’acquisto di veicoli elettrici, come ottenerlo

- Danilo Aurilio

Il nuovo incentivo auto per l’acquisto di veicoli elettriche cambia e aumenta fino a 7.500. Scopri come ottenerlo e tutti i requisiti necessari

Recovery fund Euro
(LaPresse, immagini di repertorio)

Il Ministero dello Sviluppo economico insiste sull’incentivo auto 2022 per terminare i fondi che sono stati rimasti destinati all’acquisto di vecoli elettrici. Un buon motivo per convincere e aiutare gli italiani ad acquistare questa tipologia di veicoli per evitare l’emissioni di CO2 sul nostro pianeta.

Il ministro Giancarlo Giorgetti ha elaborato un nuovo DPCM che prevede la modifica degli ecobonus. Adesso fino a 7.500 euro a tutti i compratori di mezzi che non inquinano, ma ovviamente entro un limite massimo di reddito.

Incentivo auto: l’extra bonus di 7.500 euro

Il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) per l’anno corrente ha cambiato l’incentivo auto 2022. Adesso un bel 50% di contributo per l’acquisto di auto elettriche per tutte le persone che possiedono un reddito al di sotto di 30.000 euro. Questo è un bonus extra da sommare a tutti quelli che sono previsti per gli acquisti di auto elettriche.

In precedenza il bonus auto includeva fino a 3.000 euro se acquisti un auto senza rottamare quella vecchia, 5.000 euro se invece si rottama. Mentre per le auto ibride sono 2.000 euro senza rottamazione e 4.000 euro con la rottamazione.

Con la nuova modifica, per tutti coloro che possiedono un reddito basso, lincentivo auto 2022 salirà a 7.500 euro con la rottamazione e 4.500 senza. Per le auto ibride plug-in invece si avrà un bonus che varia dai 3.000 euro ai 6.000 euro.

Ricordiamo che l’incentivo auto 2022 potrà essere utilizzato da una sola persona all’interno di una famiglia. Il bonus potrà essere richiesto solo dal rivenditore o concessionario. Quindi chi acquista la nuova auto dovrà rivolgersi a lui, nonché l’unico soggetto autorizzato a gestire l’ecobonus.

Alla pagina dedicata, messa a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico, si può registrare solamente il concessionario per i suoi clienti. Per ottenere il bonus, l’immatricolazione dovrà essere entro i successivi 180 giorni (anche se il Governo sta lavorando per aumentare l’arco di tempo).

Per ottenere l’incentivo auto 2022 è necessario anche:

  • Cercare il concessionario;
  • Inserire i dati personali durante la registrazione;
  • Attendere la ricevuta della PEC di attivazione della registrazione effettuata;
  • Attendere l’attivazione della registrazione del concessionario;
  • Accedere al servizio inserendo email e password.

Una volta eseguiti tutti qeusti passaggi, il rivenditore o il concessionario riconoscerà al cliente l’incentivo auto in base al prezzo di acquisto del veicolo nuovo.







© RIPRODUZIONE RISERVATA