Incidente stradale a Palermo: 73enne investito/ Un 51enne morto sull’autostrada A11

- Davide Giancristofaro Alberti

Due incidenti stradali mortali avvenuti nelle scorse ore: a Palermo ha perso la vita un anziano di 73 anni, mentre un uomo di 51 anni è morto sull’A11

Tangenziale
Lapresse

Due tragici incidenti stradali con conseguenze mortali si sono verificati nella giornata di ieri. A perdere la vita due persone, precisamente due pedoni, travolti per motivi diversi. Il primo evento drammatico ci giunge dalla città di Palermo, capoluogo della Sicilia, dove un signore che stava attraversando la strada è stato investito da un’auto in corsa. L’episodio, come riferito da Blogiscilia.it, si è verificato di preciso in quel di via Sacco e Vanzetti, e la vittima aveva 73 anni, tale Antonio Cacciatore, pensionato. A travolgerlo un ragazzo di 27 anni che stava guidando la sua Fiat modello Cinquecento, per cause ancora non chiare. L’episodio si è verificato nel tardo pomeriggio di ieri nella zona dello Sperone della città siciliana, e l’impatto è stato violentissimo al punto che l’anziano 73 anni è morto sul colpo. Nonostante l’arrivo tempestivo degli uomini de 118, a nulla sono infatti valsi i tentativi di rianimazione, troppo gravi le ferite riportate dopo l’impatto con l’auto.

INCIDENTE STRADALE SULL’A11: ATTRAVERSA L’AUTOSTRADA, INVESTITO

Un altro incidente mortale si è invece verificato nella mattinata di ieri sull’autostrada A11, la Firenze-Pisa Nord, di preciso nel tratto che collega Pistoia a Prato Ovest. Attorno alle ore 9:00, una persona ha tentato di attraversare la strada, così come da prima ricostruzione fornita dalla società Autostrade per l’Italia. Nel dettaglio, pare che un automobilista abbia parcheggiato la propria auto in corsia di emergenza, per poi tentare di attraversare la strada a scorrimento veloce: un mezzo pesante che sopraggiungeva non l’ha visto e l’ha centrato in pieno. La vittima aveva 51 anni e anche lui come l’anziano di Palermo è morto pressoché all’istante, visto che, quando sono arrivati i soccorsi, era già deceduto. Resta da capire il perchè di questo folle gesto, forse un atto volontario, ipotesi che non ha comunque alcuna base, o magari, allo stesso guidatore era caduto qualcosa dalla macchina. Le indagini sono in corso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA