Incidente stradale Cecina: un morto/ Scontro auto-scooter, ipotesi omicidio stradale

- Emanuela Longo

Incidente stradale a Cecina: scooter contro auto, morto 52enne. Alla guida della vettura una 25enne, si ipotizza il reato di omicidio stradale

cambiago
Ambulanza, immagine di repertorio (Pixabay)

Drammatico incidente stradale dagli esiti mortali, quello che si è verificato nella giornata di oggi, 4 febbraio a Cecina, in provincia di Livorno. A perdere la vita in uno scontro terribile, come riferisce IlTelegrafoLivorno.it è stato un uomo di 52 anni, Matteo Morelli di Casale Marittimo in provincia di Pisa, coinvolto nello scontro. Troppo gravi le ferite riportate nell’urto tali da non poter avere scampo. Stando ad una prima ricostruzione, l’incidente è avvenuto poco dopo mezzogiorno all’incrocio tra via Pasubio e via Terra dei Ceci.

Prontamente sono intervenuti sul posto dell’incidente i sanitari del 118 arrivati con l’ambulanza della Pubblica Assistenza ma da quanto si apprende ogni tentativo messo in atto per tentare di salvargli la vita si sarebbe rivelato vano. L’incidente ha coinvolto uno scooter alla cui guida c’era la vittima, ed un’auto condotta da una donna di 25 anni.

INCIDENTE STRADALE CECINA, MORTO 52ENNE

Sono attualmente in corso le indagini per tentare di fare luce sul tragico incidente stradale avvenuto nelle passate ore a Cecina e nel quale ha perso la vita un uomo di 52 anni a bordo di uno scooter. La vittima, dalle ricostruzione, stava percorrendo con il suo mezzo via Pasubio, una strada comunale, quando all’incrocio con la strada provinciale via Terre dei Ceci è stato preso in pieno da un’auto che non avrebbe rispettato la precedenza. E’ quanto è stato finora ricostruito dalla polizia municipale che ha condotto i primi accertamenti. La 25enne alla guida della vettura coinvolta sarebbe risultata negativa ai test di alcool e droga e per lei è ipotizzabile l’omicidio stradale. Lo stesso luogo in cui si è consumato l’incidente è tristemente celebre per altri sinistri dagli esiti drammatici, al punto che il Comune di Cecina già da tempo ha chiesto alla Provincia di mettere l’incrocio in sicurezza per evitare ulteriori tragici epiloghi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA