Infortunio Cengiz Under/ Roma a pezzi: stop muscolare per il turco, infermeria piena

- Niccolò Magnani

Roma, infortunio per Cengiz Under in nazionale: stop per noie musculari al bicipite della coscia destra, rientro domani a Trigoria per il turco. Infermiera già piena per Fonseca

Cengiz Under Roma
Cengiz Under, Roma (LaPresse)

Cengiz Under rientrerà prima del previsto dalla pausa delle Nazionali e non per propria volontà: non ci voleva per la Roma l’ennesimo infortunio che compromette questo inizio di stagione già piuttosto complesso (due pareggi in due partite di Serie A), con l’esterno turco che si è dovuto fermare per un problema muscolare al bicipite femorale della coscia destra accusato durante gli allenamenti in Turchia. Alla vigilia del match contro l’Andorra, l’attaccante che invece aveva iniziato benissimo questa stagione si è fermato a bordo campo e dopo le dovute analisi il tecnico turco lo ha escluso dai convocati: domani Cengiz Under dovrebbe già rientrare a Trrigoria dove sarà sottoposto a diversi esami per capire l’entità i tempi di recupero di questo ennesimo infortunio in casa Roma in questi ultimi anni. La maledizione in casa giallorossa sembra non conoscere età o pause: cambiano i tecnici, cambiano i giocatori, ma gli infortuni a catena non se ne vanno da Trigoria, letteralmente funestata ogni stagione dalla “moria” di infortuni e malanni improvvisi.

INFORTUNIO CENGIZ UNDER: LA ROMA A PEZZI

Nello specifico, l’infortunio di Cengiz Under in questo inizio di stagione si aggiunge a quelli di Perotti, Spinazzola e Zappacosta che già tenevano abbondantemente occupata l’infermeria della Roma: al momento sono del tutto incerti i tempi di recupero ma è assai difficile che il turco possa essere regolarmente in campo nella sfida che attende i giallorossi alla ripresa della Serie A, in casa contro il Sassuolo alle ore 18 di domenica 15 settembre. Per il terzino ex Juventus il ritorno in campo è previsto non prima di metà settembre mentre per l’ex Chelsea dovrà attendere fino ad ottobre facendo così compiere gli straordinari a Florenzi e Kolarov che restano gli unici terzini di ruolo rimasti in rosa. Sul fronte d’attacco però ora si riapre il problema: senza Under e senza Perotti (lui almeno fino a novembre non farà parte della truppa, ndr) la possibilità sarebbe o spostare sull’out Zaniolo con Pellegrini avanzato trequartista, oppure inserire direttamente Justin Kluivert al posto di Cenzig, dirottando sull’out sinistro il neo-arrivato dall’Arsenal Mkhitaryan che alle 18 vedremo con la sua Armenia proprio contro la Nazionale italiana.



© RIPRODUZIONE RISERVATA