INPGI/ Per le pensioni dal 1 luglio 2022 è possibile fare domanda a INPS

- Maria Melania Barone

INPGI, l’INPS il 4 maggio ha reso noto che tutti i giornalisti potranno richiedere sul sito dell’INPS le pensioni a decorrenza 1 luglio 2022.

giornale_piegato_pixabay
Pixabay

Dal 1 luglio 2022, l’assorbimento di INPGI in INPS sarà completato: i giornalisti iscritti alla cassa previdenziale a partire da quella data, potranno inoltrare domanda per ricevere l’assegno pensionistico. A comunicarlo è stato l’INPS con il messaggio n. 1886 del 4 maggio scorso che chiarisce le modalità di procedura, alla luce del passaggio dalla gestione INPGI al FLPD per i giornalisti dipendenti.

INPGI: aggiornato il sito dell’INPS per chi deve fare richiesta di pensione

A tal proposito è stato aggiornato il servizio “Prestazioni pensionistiche – Domande”, così da includere i nuovi richiedenti,  come previsto dalla Legge di Bilancio 2022.

E’ sulla base di questa normativa che a partire dal 1 luglio 2022, le pensioni saranno liquidate dall’INPS, cosicché risulteranno iscritti al Fondo pensioni lavoratori dipendenti tutti coloro che rientrano nelle seguenti categorie:

  • professionisti titolari di un rapporto di lavoro subordinato di natura giornalistica
  • pubblicisti titolari di un rapporto di lavoro subordinato di natura giornalistica
  • praticanti iscritti all’Albo, titolari di un rapporto di lavoro subordinato di natura giornalistica
  • i titolari di pensioni dirette e ai superstiti già iscritti al 30 giugno 2022 presso l’INPGI.

INPGI: come fare domanda all’INPS

Come specifica l’INPS nel messaggio n. 1886 del 4 maggio 2022, i giornalisti dipendenti possono presentare domanda così da ricevere la pensione dall’INPS con decorrenza a partire dal 1° luglio 2022 inviando le richieste dopo aver fatto accesso al servizio tramite:

SPID
CIE;
CNS.

Per inoltrare la domanda bisognerà chiamare al contact center 803164, oppure entrare nel sito e selezionare:

  • Prestazioni e servizi
  • Servizi
  • Prestazioni pensionistiche
  • Domande

L’INPS ha chiarito che, una volta aver selezionato la tipologia della domanda, i richiedenti dovranno selezionare nel menu a tendina la modalità di gestione “Lavoratori Dipendenti” e poi il fondo “INPGI”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA