Inseguimento fatale/ Su Rete 4 il film con K.C. Clyde e Victoria Pratt

- Matteo Fantozzi

Inseguimento fatale in onda su Rete 4 dalle 16,40 di oggi, 19 settembre 2020. Nel cast K.C. Clyde, Victoria Pratt. La trama e le curiosità sul film

inseguimento fatale 2019 film 640x300
Inseguimento fatale

Inseguimento fatale va in onda su Rete 4 a partire dalle ore 16,40 di oggi, 19 settembre 2020. Solitudine ed amore, natura e violenza della stessa, paesaggi incantevoli e problemi nella vita privata dei protagonisti offrono al pubblico della quarta rete Mediaset l’opportunità di godersi un film davvero stimolante. Diretto nel 2015 da John Murlowski, ‘Inseguimento fatale’ guadagna soprattutto in suspense dalla tipologia di direzione di un regista che gravitò nell’horror con ‘Amityville – A New Generation’, settimo episodio della saga in cui possessioni diaboliche terrorizzarono per anni al cinema almeno tre generazioni, regista che poco dopo stupì tutti in una commedia brillante, assolutamente antipodale all’horror, quel ‘Richie Rich e il desiderio di Natale (Richie Rich’s Christmas Wish)’ che si piazzò tra i classici del cinema natalizio.

Protagonista maschile di ‘Inseguimento fatale’ il bel K.C. Clyde, americano e non passato inosservato sul grande schermo grazie a film come ‘Il corvo 3 – Salvation (The Crow: Salvation)’, terzo film della saga tratta dall’omonimo fumetto (ricordiamo il primo lungometraggio che divenne leggenda per la morte sul set dell’attore Brandon Lee in seguito ad una pistola non caricata a salve), oppure con ‘Il doppio volto della paura (Deadly Sibling Rivalry)’, nel 2011 Clyde trovò l’amore del pubblico televisivo. Al suo fianco la bella Victoria Pratt, canadese, non brillante su grande schermo come sul piccolo, non ha mai avuto cast importanti se non alcuni b-movie horror ma la citiamo per ‘Cacciatori di zombi (House of the Dead 2)’, appunto, un b-movie tutto urla e ‘scream queen’ adolescenti. Su piccolo schermo le sorti della Pratt furono decisamente migliori.

Inseguimento fatale, la trama del film

Soffermiamoci sulla trama di Inseguimento fatale. Reid è una guida in Alaska. Trapper e amante della natura, delle vaste e selvagge montagne innevate, delle foreste, delle coste burrascose dell’Alaska, Reid è felice del suo lavoro, lo ama perché lo realizza in quel rapporto tra uomo e natura nel quale sentirsi parte integrante, passione che trasmette a chi lo segue in escursioni e scoperte di quella natura incredibile.
tutto funziona come dovrebbe sino al giorno nel quale un orso di notevole stazza, un Grizzly, lo insegue, lo spaventa al punto che Reid scappa dall’Alaska, ha un forte blocco per il quale non riesce più a trovare la sue espressione di professionista dell’ambiente e di guida. Tornerà nella sua città, in California, e proprio in L.A. Reid troverà il conforto di Mia, la fidanzata, che attraverso l’amore, e la richiesta di tornare assieme nello stato del Grande Nord, lo aiuterà a superare il suo blocco.



© RIPRODUZIONE RISERVATA