Instagram e Xbox Live down in Italia/ Account in tilt: solo problemi di connessione?

- Emanuela Longo

Instagram e Xbox Live down, non funzionano anche in Italia: come mai? Problemi con l’accesso agli account, solo colpa dei malfunzionamento di connessione?

instagram
Instagram

Un mercoledì pomeriggio da dimenticare per chi intende trascorrere qualche ora di spensieratezza tra Instagram e Xbox Live. Dopo le segnalazioni relative a malfunzionamenti con Vodafone, nelle ultime ore crescono sempre di più i malcontenti causati dai disagi registrati anche dagli utenti Instagram. Come spesso accade, i principali problemi sono quelli legati al log-in ed alla versione web del noto social fotografico di Mark Zuckerberg. Poco dopo le 17.00 di oggi, mercoledì 7 agosto, il sito Downdetector ha iniziato a raccogliere centinaia di segnalazioni da tutto il mondo per un totale – al momento – di circa 2000 utenti che hanno evidenziato malfunzionamenti con la celebre app disponibile anche in versione web. Disagi sono stati segnalati anche in Italia, con particolare riferimento alle maggiori città, Roma e Milano. Tra i principali problemi finora evidenziati, la scomparsa dei messaggi in direct e le difficoltà ad accedere all’account dopo il blocco. Le segnalazioni sono in aumento anche nel resto d’Europa, con una concentrazione maggiore a Londra.

XBOX LIVE DOWN: PERCHÉ NON FUNZIONA?

Non solo problemi con Instagram: anche gli utenti di Xbox Live hanno evidenziato dei malfunzionamenti in queste ore. Il servizio offerto da Microsoft per la console Xbox permette a coloro che dispongono di Adsl di poter giocare in multiplayer sfruttando la connessione ad Internet e di usare svariate applicazioni attraverso le quali vedere video ed ascoltare musica. Tuttavia, già da alcune ore diversi utenti hanno segnalato l’impossibilità a collegarsi ai propri profili XBox One e ad accedere ai vari servizi. “Ogni volta c’è un problema con sto Microsoft”, protestano sul sito Downdetector che attualmente segnala una lenta ripresa dopo oltre 50 segnalazioni concentrate soprattutto nel Nord Italia, tra Milano e la Toscana. E’ possibile che le problematiche sparse siano in qualche modo collegate a problemi di connessione e, dunque, al proprio provider? Al momento non sono giunte comunicazioni ufficiali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA