Intelligenza artificiale per risparmiare su bollette/ Governerà gli elettrodomestici

- Josephine Carinci

L'intelligenza artificiale potrebbe far risparmiare sulle bollette. Infatti, governando gli elettrodomestici, aiuterà a ridurre gli sprechi

gas Caro bollette

Intelligenza artificiale governerà elettrodomestici: “Bollette meno dispendiose”

Utilizzare l’intelligenza artificiale collegata agli elettrodomestici per risparmiare sulle bollette. Si tratta di un approccio sostenibile e sicuramente meno dispendioso dei costumi, ancora più attuabile adesso che il prezzo dell’energia è di fatto duplicato rispetto ad un anno fa. Come spiega Agi, la soluzione sarebbe dunque quella di connettere gli elettrodomestici, creare un ecosistema casalingo che ci permetta di scegliere come e quando utilizzare gli elettrodomestici, facendolo in modo più ragionato, economico e sostenibile.

Non dimentichiamo che il primo passo è avere elettrodomestici di classe A, che già di per sé consentono un risparmio. Rimanendo ai vecchi prezzi, una lavatrice classe A odierna, rispetto ad una vecchia classe A, faceva risparmiare fino a 130 euro all’anno e addirittura 200 rispetto ad una vecchia classe D che ancora troviamo in qualche casa d’Italia. Adesso il divario si è allargato ancora di più visto l’aumento ingente dei prezzi delle bollette.

Intelligenza artificiale ed elettrodomestici: “Così farà risparmiare sulle bollette”

Gianpiero Morbello, Head of Brand & IOT di Haier Europe, divisione europea della multinazionale cinese degli elettrodomestici che controlla marchi come Candy, Haier e Hoover, ne ha parlato all’Agi. L’esperto ha spiegato che lo scopo è quello difornire contratti elettrici ottimizzati per i clienti in grado di far risparmiare in bolletta”. Si parla di efficientemente dei consumi energetici, il che vuol dire che “Le analisi evidenziano che il consumo energetico nelle case per circa il 60% è legato agli elettrodomestici. Con le pompe di calore questa percentuale sale ulteriormente. Anche prima della crisi russo-ucraina si adombrava un problema futuro nella gestione dei carichi dell’energia elettrica. Ora quella previsione è diventata realtà. Come azienda siamo molto focalizzati sul consumo energetico e investiamo perché i nostri prodotti consumino di meno attraverso una serie di innovazioni”.

Scegliere un sistema di elettrodomestici connessi consente “di controllarli e decidere quando accenderli e spegnerli, che programmi e che temperature utilizzare. Questi parametri vanno affiancati con quelli di chi fornisce energia, soggetti che sanno quando è più conveniente utilizzare l’energia elettrica. È un valore per il consumatore. Secondo i nostri calcoli, l’utilizzo combinato di questo sistema con i pannelli fotovoltaici fa sì che l’utente in un anno e mezzo rientri del costo di una lavatrice nuova. Con le smart grid la valutazione è più difficile, dato il costo altalenante dell’energia. La stima è comunque intorno al 20% di risparmio.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Hi-Tech

Ultime notizie