Inter si qualifica se…/ Lukaku! Ma è blackout, il risultato… (Champions League)

- Claudio Franceschini

Inter eliminata o si qualifica agli ottavi di Champions League? Per Antonio Conte i calcoli sono semplici: risultati utili e combinazioni per evitare l’eliminazione…

Conte Inter Serie A
Risultati Serie A 17^ giornata (Foto LaPresse)

INTER SI QUALIFICA SE… LUKAKU ALL’IMPROVVISO, POI IL BLACKOUT E… IL VAR

Ruggito Inter che dopo la paura per il pareggio strappa il risultato che serve per tenere accese le speranze con un doppio strepitoso Lukaku che porta a tre le reti nerazzurre che sembrano mettere al sicuro il risultato. Ma poi accade qualcosa di incredibile, un vero e proprio blackout che porta prima al gol di Plea (doppietta per lui) e alla terza rete che fa piombare di nuovo nell’incubo i tifosi nerazzurri. Ma la paura dura solo un paio di minuti perchè interviene un attore fino ad ora imprevisto nella partita: il VAR. E allora l’arbitro dopo attenta valutazione coglie un fuorigioco millimetrico nell’azione del terzo gol del Borussia Monchengladbach che ribalta ancora il risultato in modo clamoroso. E allora Inter di nuovo avanti, di nuovo in corsa per la qualificazione. Conte esulta, ma le emozioni non sono certo finite.

INTER SI QUALIFICA SE… DOCCIA FREDDA ALL’INTERVALLO

Non ci voleva, il gol proprio nei minuti di recupero del primo tempo ad opera di Alassane Plea, attaccante ventisettenne del Borussia Monchengladbach ha spezzato la flebile speranza accesa da Darmian e sta condannando l’Inter non solo alla eliminazione dalla Champions League ma, a causa del successo dello Shakhtar contro il Real Madrid, addirittura al mancato ripescaggio in Europa League. Una batosta incredibile per i nerazzurri, che seppure non imprevedibile – almeno in teoria – già prima delle gare di questa sera, lascerebbe il segno sugli uomini di Conte, che a quel punto sarebbero “costretti” a puntare a vincere lo scudetto. La posizione di classifica certo fa ben sperare, ma il cammino sarebbe lungo e pieno di insidie, senza alcuna possibilità di errore. Servirebbe come il pane quindi un altro gol che possa ribaltare ancora la situazione e le prospettive di qualificazione in Champions League.

INTER SI QUALIFICA SE… GOL DEL VANTAGGIO! E ORA…

Gol di Darmian che porta in vantaggio l’Inter sul Borussia Monchegladbach qualificazione agli ottavi di Champions League che torna ad essere più vicina con la rete di Darmian che spezza l’equilibrio e riporta nuovamente tutto in discussione con i nerazzurri che salgono a quota 5 punti accorciando la classifica e portandosi a due lunghezze dal secondo posto. Certo ancora la qualificazione agli ottavi di Champions per l’Inter è ancora incerta e legata ai risultati di altri, ma vincere oggi è la premessa fondamentale, con qualsiasi risultato metterebbe la parola fine. Ora però Darmian ha messo tutto sui giusti binari.

INTER A RISCHIO ELIMINAZIONE DALLA CHAMPIONS LEAGUE, CON LUKAKU SI SPERA ANCORA

Se l’Inter è ancora in corsa per gli ottavi di Champions League lo deve a Romelu Lukaku, e al gol messo a segno al 90’ della partita del 21 ottobre, turno inaugurale del gruppo B e 2-2 casalingo contro il Borussia Monchengladbach. Il belga aveva sbloccato il match, ma poi i tedeschi avevano rimontato con il rigore di Ramy Bensebaini e la rete di Jonas Hofmann, a sei minuti dalla fine dei tempi regolamentari; sembrava finita, ma il guizzo di Lukaku aveva portato in dote un punto. Deludente, è così ancora oggi; eppure per come è poi andato il girone possiamo dire che senza quella marcatura l’Inter sarebbe eliminata aritmeticamente già oggi, con due giornate di anticipo. Inevitabile tornare con la mente a quel gol messo a segno da Wesley Sneijder contro la Dinamo Kiev, nel 2009: un autentico miracolo per qualificare la squadra di José Mourinho agli ottavi di Champions League. Allora si trattava dell’ultima partita del girone, ma la rete dell’olandese e quella del belga si possono idealmente accomunare; i tifosi nerazzurri possono cominciare a fare gli scongiuri, perché naturalmente ricordano bene come era andata a finire quell’edizione del torneo… (agg. di Claudio Franceschini)

INTER A RISCHIO ELIMINAZIONE DALLA CHAMPIONS LEAGUE, I RISULTATI DA EVITARE: PAREGGIO E SCONFITTA…

L’Inter può ancora qualificarsi agli ottavi di Champions League, ma le serve un mezzo miracolo: questa sera alle ore 21:00 i nerazzurri saranno ospiti del Borussia Monchengladbach per la quinta giornata del gruppo B e, lo diciamo subito, due ore prima si gioca Shakhtar Real Madrid. Possiamo aggiungere che quanto accadrà allo stadio Olimpico di Kiev potrebbe comunque avere poca valenza rispetto alla sfida dell’Inter: la classifica del girone ci dice che la banda di Antonio Conte occupa l’ultimo posto con 2 punti, in testa troviamo proprio la formazione tedesca con 8 punti e a seguire i blancos con 7 e gli ucraini con 4. Di fatto, quello che i nerazzurri devono guardare è il loro terreno di gioco: questo perché l’unico risultato possibile per evitare l’eliminazione, anche se poi mancherà una partita, è la vittoria. Un pareggio servirebbe a poco: salendo a 3 punti l’Inter non potrebbe comunque agganciare il Real Madrid che, dovesse perdere, sarebbe a sua volta raggiunto dallo Shakhtar a quota 7 punti. Anzi: se succedesse questo, Conte saluterebbe non solo la Champions League ma anche l’Europa in generale per la stagione 2020-2021, perché a quel punto non potrebbe nemmeno prendersi il terzo posto che lo farebbe andare – come accaduto nelle ultime due stagioni – ai sedicesimi di Europa League.

INTER SI QUALIFICA AGLI OTTAVI DI CHAMPIONS LEAGUE SE…

Tuttavia, attenzione: non solo l’Inter può ancora qualificarsi agli ottavi di Champions League, ma addirittura l’impresa potrebbe essere meno “impossibile” del previsto. Spieghiamo: al momento il riferimento per i nerazzurri è il Borussia Monchengladbach, perché è l’avversaria di questa sera e perché nella prossima giornata farà visita al Real Madrid, con cui ha perso due clamorosi punti all’andata. Ora: in caso di vittoria al Borussia Park, l’Inter si porterebbe a -3 dai tedeschi ma avrebbe anche la doppia sfida a favore, avendo fatto 2-2 a San Siro. Settimana prossima i nerazzurri ospiteranno lo Shakhtar, che potrebbe già essere fuori dai giochi e comunque rappresenta un avversario non esattamente imbattibile: un successo della Beneamata la farebbe arrivare a 8 punti, ed è lecito – assolutamente lecito – supporre che il Gladbach possa perdere a Madrid, così da lasciare campo libero a Conte. Chiaramente, vincere questa sera rappresenta uno scoglio non semplicissimo da superare, saltare o aggirare; se però l’Inter dovesse farcela, e anche qui non è certamente una chimera, allora improvvisamente gli ottavi di Champions League sarebbero molto più alla portata, anche con una sola vittoria in cinque partite.

© RIPRODUZIONE RISERVATA