IRAMA, “LA GENESI DEL TUO COLORE”/ Dibattito acceso sui social (Sanremo 2021)

- Jacopo D'Antuono

Irama con la Genesi del Tuo Colore nelle parti alte della classifica generale del Festival di Sanremo 2021: fin dove può arrivare?

irama sanremo 2021 640x300
Irama a Sanremo 2021

E’ stato il turno di Irama, se così possiamo dire, al Festival di Sanremo 2021. “La genesi del tuo colore” è tra le canzoni più apprezzate della giuria demoscopica e la speranza dell’artista è che lo stesso feedback arrivi dalla sala stampa e del pubblico. Ricordiamo che anche domani sera Irama non avrà la possibilità di esibirsi ma sarà mandato in onda il video della prova generale.

É grande l’ironia sul web per la sfortunata situazione in cui si trova Irama, ecco una serie di tweet: «La vicenda Irama ci insegna una cosa: dobbiamo essere sempre presentabili e dare del nostro meglio perché se dovessero mai mandare un rvm almeno facciamo bella figura», «Basta con questo video delle prove che non gli rende merito. Irama senti a me, mettiti in macchina, raggiungi Roma, vai agli Elios che Maria ti trova una soluzione. Ti presta uno studio. Facciamo il collegamento dal palco del serale. Ti facciamo cantare su Zoom», «Beato Irama che non deve stare sveglio fino alle 2:39 perché tanto mandano in onda l’rvm della sua esibizione». (Aggiornamento di MB)

Irama e il Festival in smart working

Il Covid-19 non frena la scalata di Irama. Quinto nella classifica generale al termine della terza puntata del Festival di Sanremo 2021 e tredicesimo per la sezione cover. Fa parlare di sé soprattutto per una pettinatura alquanto scompigliata: qualcuno lo definisce uno dei nuovi moschettieri, qualcun altro invece si propone come suo parrucchiere, ma ciò che è certo che La Genesi del tuo Colore, la sua canzone, ha funzionato benissimo. Molto più di “Cyrano” di Francesco Guccini, che omaggia nella terza puntata con una esecuzione intensa. Insomma nonostante il Covid-19 e la lontananza dal palco dell’Ariston, Irama ha comunque fatto la sua parte. Ci è riuscito con un pezzo che evidentemente è destinato a giocarsi i primi posti della classifica generale. Irama, forse, è molto più di Irama. Riuscirà a togliersi l’etichetta di ragazzino emerso solo ed esclusivamente grazie ad un talent di successo?

Irama, La Genesi del tuo Colore: il nuovo che avanza al Festival di Sanremo 2021

Irama rappresenta il nuovo che avanza. Su questo non c’è dubbio. Ciò che ci domandiamo è: fin dove può spingersi? Al momento La Genesi del tuo Colore si colloca nelle parti alte della classifica generale del Festival di Sanremo 2021, ma in molti sono convinti che possa crescere ancora. E nella quarta puntata che ci proietta alla fase clou della kermesse, Irama ha l’opportunità di compiere il balzo decisivo. “Scoppierà il colore scorderai il dolore. Cambierai il tuo nome, colora l’anima con una lacrima…E l’armonia del silenzio sarà una genesi, la genesi del tuo colore”. Un testo che piace, che fa riflettere e che stimola l’immaginazione. Irama è un cantautore di tutto rispetto, ha le carte in regola per farsi strada tra i grandi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA