IRMA TESTA, COMING OUT A VERISSIMO/ “L’ho affrontato con forza e tranquillità”

- Jacopo D'Antuono

Irma Testa, la campionessa e il coming out a Verissimo: “Non tutti sono come me, ci sono persone che soffrono discriminazioni e poi…”

irma testa 640x300
Irma Testa, Verissimo

Irma Testa, ospite di Silvia Toffanin a Verissimo, parla d’amore e del suo coming out. La campionessa di pugilato racconta di aver svelato subito il suo orientamento sessuale in famiglia, affrontandolo senza paura: “Io ho sempre vissuto il mio orientamento sessuale con tranquillità, con forza. L’ho detto subito a mia madre, ho faticato perché non avevo mai parlato di queste cose con lei, neppure sapevo potesse esserci questa differenza. – ha ammesso – Invece sono uscita fuori e ho scoperto che il mondo è bello perché è vario e ci si può innamorare di chiunque. Lei ha aperto i suoi pensieri, la sua testa per aiutare me.” ha poi concluso. ​(Aggiornamento di Anna Montesano)

Irma Testa racconta il suo coming out

Irma Testa, la prima italiana campionessa olimpica di pugilato, si racconta nel salotto di Silvia Toffanin a Verissimo. Ed è pronta a farlo con il coraggio e la naturalezza che l’hanno sempre contraddistinta, dentro e fuori dal ring. D’altra parte la schiettezza non l’è mai mancata, tanto che quando ha deciso di mettersi a nudo, sul finire del 2021, con un sorprendente coming out, ha svelato al pubblico una fetta importante della sua vita privata.

Dalle vittorie sul ring a quelle nella vita di tutti i giorni, anche qui Irma Testa potrebbe sfoggiare tante medaglie. Perché non ha mai avuto paura di essere se stessa e di urlarlo al mondo: “Le persone che mi stanno vicino lo sanno da anni, ma credo sia giusto, ora, dirlo a tutti. Parlare di orientamento sessuale nel mondo dello sport ha un valore speciale, perché ai campioni si chiede di essere perfetti”, le sue parole a Vanity Fair.

Irma Testa, coming out a Verissimo: “Omosessualità ancora vista come imperfezione”

Irma Testa non ha avuto alcun timore a dichiararsi, al contrario di molti sportivi che evidentemente temono di intaccare la propria immagine. “Anche per me è stato così fino a pochi mesi fa. Ma quella medaglia di Tokyo è diventata il mio scudo: ora che la Irma atleta è al sicuro, la Irma donna può essere sincera”, ha ammesso sincera l’atleta nell’intervista rilasciata sulle pagine di Vanity Fair. Irma Testa si è fatta scudo della sua immagine, usandola come corazza per esporsi apertamente senza ripercussioni emotive.

“Ma non tutti sono così. Ci sono persone che soffrono per le discriminazioni, che sono vittime di bullismo, che non riescono a costruirsi una vita perché non sanno come relazionarsi con una società che è loro ostile. Ogni essere umano dovrebbe essere protetto e al sicuro. O almeno tutelato“, ha continuato l’atleta. Quest’oggi, sabato 22 gennaio, la campionessa tornerà su questo tema delicato, in un a tu per tu emozionante con la mitica Silvia Toffanin.





© RIPRODUZIONE RISERVATA