Isco alla Juventus?/ CR7 lo chiama, Paratici prepara assalto al Real Madrid

- Niccolò Magnani

Isco alla Juventus? Cristiano Ronaldo “spinge” con Paratici per consigliare il n.22 del Real Madrid, pronto l’assalto. Cifre e ipotesi alternative

Isco contro la Juve
Isco vs De Sciglio, Real Madrid-Juventus (LaPresse)

Una clamorosa indiscrezione dalla Spagna – tramite il quotidiano Don Balon – riporta di una “chiamata” fatta da Cristiano Ronaldo all’ex compagno al Real Madrid Isco per un possibile arrivo alla Juventus già da quest’anno. Stando alla notizia dei media iberici, CR7 avrebbe spinto con Paratici per consigliare il numero 22 Blancos come ideale rinforzo alla corte di Sarri visto anche la grande concorrenza giunta al Bernabeu con l’arrivo di Hazard e forse anche di Neymar. Secondo Don Balon Paratici pensa ad un’offerta da 65 milioni di euro, mentre la valutazione del Real Madrid parte da 80: l’arrivo di O’Ney potrebbe però mettere Zidane ancor più sull’idea di sacrificare Isco per avere spazio in rosa e soprattutto in campo. Di contro, Sarri ha ammesso che la Juve dovrà privarsi di almeno 5-6 elementi al momento in abbondanza e il “tesoretto” per tentare l’assalto a Isco potrebbe non essere così “esiguo”.

CRISTIANO RONALDO CHIAMA ISCO ALLA JUVENTUS

Talento classe 1992, 5 anni in casa Real Madrid dove ha vinto tutto anche se non sempre come assoluto protagonista pur col suo bagaglio di infinita classe messa in mostra anche in maglia spagnola: con Isco il centrocampo della Juventus potrebbe aggiungere quel tassello di tecnica mancante per provare finalmente l’assalto alla Champions League, specie nelle sfide che contano dove l’anno scorso è mancata l’armata di Max Allegri. Pjanic, Emre Can, Ramsey, Rabiot e Isco potrebbero essere un reparto di assoluto livello pronto a supportare Ronaldo e Co. (via Manduzkic e Dybala, forse Higuain potrebbe restare specie se Icardi non arriverà a Torino, ndr). La trattativa è complessa ma non impossibile e secondo Don Balon sarebbe proprio stato CR7 a fare pressioni con la società per comprare il suo ex compagno con le Merengues. L’impressione è che l’affare si potrà trovare all’ultimo quando Dybala dovesse accettare la corte del Psg facendo incamerare alla Juventus i fondi giusti per tentare l’assalto del possibile nuovo numero 10 in maglia bianconera. L’alternativa che potrebbe invece inguaiare l’operazione Isco-Juve si chiama ancora una volta Psg: se per raggiungere Neymar, Florentino Perez dovesse vendere Isco e Bale alla corte di Tuchel allora Paratici si ritroverebbe doppiamente “scornato” con lo spagnolo sfumato e Dybala non ceduto. Il mercato resta lungo e le sorprese in vista potenzialmente potrebbero essere ancora diverse..



© RIPRODUZIONE RISERVATA