Iva Zanicchi/ “Orietta Berti? Canta da mille anni come me. Una volta..” (Verissimo)

- Morgan K. Barraco

Oggi Iva Zanicchi sarà ospite di Verissimo per raccontarsi e raccontare tutti i progetti futuri. Tra cui il ritorno al Grande Fratello da opinionista

Iva Zanicchi
Iva Zanicchi

Risate a profusione con Iva Zanicchi ospite oggi di Silvia Toffanin a Verissimo. La cantante si lancia in numerosi aneddoti della sua infanzia ma anche della sua prima giovinezza, parlando della passione per il canto e del rapporto con i suoi genitori o come di quella volta in colonia che la fecero cantare di fronte a 900 bambini. Simpatico è l’aneddoto che riguarda poi Orietta Berti: “Anche lei canta da mille anni come me, anche se ci tiene a dire che è più piccola. – poi aggiunge – Io e lei partecipammo una volta ad un concorso… lei dice che abbiamo vinto insieme, siamo arrivate tutte e due prime… Ora, com’è possibile che io a casa ho una coppa alta così e tu, invece, una medaglia piccola piccola?” Parole che in studio scatenano nuove risate! (Aggiornamento di Anna Montesano)

IVA ZANICCHI OSPITE A VERISSIMO

Iva Zanicchi ha subito fatto lo spoiler più atteso dai fan del Grande Fratello: ritornerà come opinionista e al suo fianco ci sarà di nuovo Cristiano Malgioglio. “Ho appena raggiunto un nuovo accordo a Cologno Monzese, quindi graviterò ancora da quelle parti. Anzitutto Chiambretti, che riparte a fine ottobre con La repubblica delle donne. Lui ha idee da sottopormi, io ne ho da sottoporre a lui. Dovremmo accordarci per una presenza fissa. Tornerò anche a All Together Now, ma per tutte e sei le puntate, non una sola”, ha specificato al settimanale Chi. L’entusiasmo di certo non manca all’ex signora di Ok, il prezzo è giusto, ed è con queste emozioni che intende affrontare tutte le nuove avventure televisive che l’attendono. Oggi, sabato 19 ottobre 2019, Iva Zanicchi sarà inoltre ospite di Verissimo per raccontarsi e raccontare tutti i progetti futuri. Oppure di quelli passati, visto che appena ieri è stata ospite al Ballarò Buskers Festival che si terrà fino alla giornata di domani a Palermo, presso il quartiere Albargheria.

IVA ZANICCHI, LO SPETTACOLO NATA DI LUNA BUONA

Nello specifico, la Zanicchi sarà impegnata fino alla fine del Festival e oltre, fino alla fine del mese, con il suo one woman show Sono nata di luna buona. Uno spettacolo diretto da Cristina Redini in cui la cantante interpreterà dei brani con la band composta da Danilo Minotti, Andrea Rosatelli, Beppe Basile e Letizia Mongelli, oltre a fare degli interventi in prosa e ironici riguardo a tutta la sua vita. Dato il titolo, il focus sarà sulla sua capacità di potersi adattare e rialzare dopo aver vissuto scottanti cadute. Nata di luna buona non è solo il titolo del nuovo spettacolo di Iva Zanicchi, ma anche il nuovo libro che verrà pubblicato il prossimo 22 ottobre. Per promuovere il suo intervento letterario, la cantante ha stabilito una scaletta fitta di appuntamenti con il pubblico. Un tour letterario che inizierà con la data zero di Palermo, in occasione dell’uscita del libro, passando per Milano, Modena e Roma e che si concluderà il 17 novembre a Cuneo, presso il Cinema Monviso.

LA PASSIONE PER IL CANTO

Tutte date che la storica interprete de La Zingara ha ricordato ai followers che la seguono sui social. “Venite numerosi altrimenti mi deprimo”, dice in un altro post per invitare i fan al Teatro Massimo di Palermo, dove ha tenuto la prima data del suo spettacolo appena ieri. In compagnia della vocalist della band, Letizia Mongelli, e del marito di quest’ultima, il chitarrista Danilo Minotti, Iva si esibisce in qualche strofa di Mille lire al mese, la canzone di Gilberto Mazzi del ’39. “Che avessi una bella voce me lo dicevano tutti, cantavo nell’osteria della nonna, facevo il contralto in un coro di alpini, cantavo in chiesa in occasione di battesimi e persino di funerali: volevo sempre cantare e non sapevo come fare. Mio papà, che non era tanto contento di quella mia passione, mi aveva costruito una piccola casetta su un albero vicino casa e mi mandava lì a esprimermi pur di non sentirmi”, scrive nel suo libro. La zia d’Italia ha voluto affrontare per iscritto un viaggio che l’ha riportata indietro a quando si rifugiava nella casetta sull’albero della sua Vaglie di Ligonchio per poter cantare a squarciagola. Ancora prima del successo, le tante presenze a Sanremo, l’esperienza al Madison Square Garden con Walter Chiari e tutti gli incontri stellari fatti nella sua vita e carriera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA