Jacques Alaphilippe è morto/ Il padre di Julian era malato da tempo

- Mauro Mantegazza

Jacques Alaphilippe è morto: il padre di Julian era malato da tempo. Lo ha reso noto la Deceuninck-Quick Step, squadra del ciclista francese.

Alaphilippe
Julian Alaphilippe (LaPresse)

Jacques Alaphilippe è morto: la notizia della scomparsa del padre di Julian Alaphilippe è stata data qualche ora fa dalla Deceuninck-Quick Step, squadra nella quale milita il fortissimo ciclista francese. Più noto con il diminutivo Jo, Jacques Alaphilippe era il padre anche di Bryan, a sua volta corridore, il quale attualmente milita tra le file della St. Michel–Auber93, una squadra continental francese. Il padre di Alaphilippe era gravemente malato ormai da diverso tempo, ma non rinunciava a seguire le imprese del suo Julian: ad esempio, nel corso del Tour de France 2019, che aveva visto Alaphilippe in maglia gialla fino a poche tappe dalla conclusione della Grande Boucle, papà Jo, benché in sedia a rotelle, si era comunque recato a Parigi per applaudire Julian al termine di un Tour che resta memorabile e che ha fatto entrare il francese nel novero degli uomini anche da grandi Giri, oltre che fenomenale interprete delle classiche di un giorno.

MORTO JACQUES ALAPHILIPPE, PADRE DI JULIAN

Jacques Alaphilippe, che è morto nella giornata di ieri, ha fatto in tempo a godersi tanti trionfi del figlio. L’annata migliore per Julian Alaphilippe è stata sicuramente la scorsa: nel 2019 infatti il francese della Deceuninck-Quick Step ha vinto la Milano-Sanremo, sua prima classica Monumento della carriera, altre due corse di grande rilievo come la Strade Bianche e la Freccia Vallone, tappe alla Tirreno Adriatico (due), al Giro dei Paesi Baschi e al Giro del Delfinato e poi ha fatto sognare la Francia intera conquistando due tappe al Tour de France e soprattutto rimanendo in maglia gialla fino al terzultimo giorno, chiudendo poi al quinto posto della classifica generale. Nel 2018 possiamo invece ricordare la Freccia Vallone (vinta dunque per due anni di fila), la Clasica di San Sebastian e al Tour de France due tappe più la maglia a pois. Nel 2020 il sogno – oltre a fare il meglio possibile naturalmente nelle classiche – sarebbe quello di salire sul podio al Tour de France: certamente sppaiamo a chi andrebbe la dedica di Julian Alaphilippe…

© RIPRODUZIONE RISERVATA