James Rodriguez al Napoli/ Operazione in chiusura: pronto il cambio di modulo?

- Carmine Massimo Balsamo

James Rodriguez sarà un giocatore del Napoli? La trattativa è a buon punto e se dovesse arrivare il colombiano si potrebbe pensare ad un cambio modulo

james rodriguez napoli
James Rodriguez

Procede spedita l’operazione riguardante James Rodriguez e il Napoli. La trattativa con il Real Madrid sembrerebbe a buon punto, ed essendoci anche la volontà del giocatore è molto probabile che alla fine giunga la fatidica fumata bianca. Si lavora su un prestito forse oneroso con diritto di riscatto, per una cifra totale che dovrebbe oscillare fra i 35 e i 40 milioni di euro. Se le indiscrezioni venissero confermate si tratterebbe senza dubbio di un grande colpo per il Napoli, visto che il centrocampista della nazionale colombiana, nonostante venga da una stagione un po’ sotto tono, è un giocatore di primissimo livello, e con Carlo Ancelotti ha già lavorato ottimamente ai tempi del Bayern Monaco. Secondo l’ex commissario tecnico della nazionale italiana, Giampiero Ventura, non è da escludere che un eventuale sbarco di James Rodriguez a Castelvolturno possa indurre il tecnico di Reggiolo a cambiare ruolo, mandando in archivio il suo 4-4-2: «Nel 4-4-2 – le parole ai microfoni di Radio Kiss Kiss – James sarebbe costretto a giocare in un ruolo che non gli piace, quindi ritengo che se verrà preso sia perché Ancelotti lo abbia richiesto esplicitamente in vista di un cambio di modulo. Il colombiano è un giocatore molto importante, dovrà portare quel pizzico di qualità in più». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

JAMES RODRIGUEZ AL NAPOLI: SI CHIUDE

James Rodriguez-Napoli, azzurri al lavoro per concretizzare il sogno. Filtra ottimismo dagli ambienti partenopei, ecco il punto sulla trattativa dell’esperto di mercato Gianluca Di Marzio: «Ieri sera la fiducia era in aumento, oggi sono avvenuti nuovi contatti positivi. James Rodríguez al Napoli è una trattativa che procede spedita: nella giornata di ieri il Real Madrid aveva aperto ad un possibile prestito con diritto di riscatto, oggi sono arrivate conferme in tal senso. L’agente del giocatore Jorge Mendes ha la pratica in mano ed è a Madrid: il Napoli aspetta l’ok definitivo e formale sulle condizioni». Prosegue il giornalista, parlando anche delle cifre: «Il prestito con diritto di riscatto è fissato a 30 milioni: cifra abbordabile per un riscatto futuro. Il giocatore ha dato già il suo assenso al trasferimento a Napoli: accetterebbe volentieri la destinazione. Per questo la trattativa è in discesa e il Napoli può sperare nella buona riuscita della trattativa. Napoli-James Rodríguez, il traguardo è più vicino». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

JAMES RODRIGUEZ-NAPOLI, LE VOCI DALLA COLOMBIA

James Rodriguez al Napoli, importanti aggiornamenti sulla trattativa con il Real Madrid per il fuoriclasse. Secondo quanto riporta la stampa colombiana, gli azzurri hanno chiuso l’operazione: ESPN non ha alcun tipo di dubbio, il fantasista sarà un nuovo calciatore per Carlo Ancelotti. Per il momento non sono giunte conferme dal club, ma le sensazioni sono positive: Aurelio de Laurentiis è pronto a piazzare il colpo dopo Di Lorenzo e l’ex Monaco potrebbe infiammare la piazza partenopea. Non riscattato dal Bayern Monaco, James è fuori dal progetto di Zinedine Zidane al Real Madrid: l’operazione potrebbe chiudersi in prestito con diritto di riscatto. Il Corriere dello Sport sottolinea che c’è la volontà dei club coinvolti di trovare un’intesa, la svolta potrebbe arrivare nei prossimi giorni.

JAMES RODRIGUEZ-NAPOLI, E’ FATTA?

Dopo le trattative per Kostas Manolas e Hirving Lozano, sono attese novità degne di nota sul fronte James Rodriguez-Napoli, con l’ex agente Bruno Carpeggiani che ha commentato ai microfoni di Tutto Napoli: «Parliamo di un gran giocatore e per il Napoli sarebbe un gran colpo. Ancelotti spinge per averlo? Lo aveva già richiesto al Bayern Monaco perché crede in lui. Vedremo come lo utilizzerà, di sicuro il Napoli si ritroverà in rosa un giocatore top, un talento purissimo». Ed evidenzia: «Dove può giocare? Quando l’ho conosciuto, da ragazzino, era un dieci classico. Ma ha la tecnica e la struttura fisica per fare anche la seconda punta o tutti gli altri ruoli sulla trequarti. Il suo mancino lo conoscono tutti, con quel piede è capace di fare qualsiasi cosa. Negli anni ha avuto un’evoluzione importante». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

© RIPRODUZIONE RISERVATA