Jamie Lynn, sorella Britney Spears/ “Non ho guadagnato nulla dalla conservatorship”

- Elisa Porcelluzzi

.Jamie Lynn Spears, sorella minore di Britney, ha rotto il silenzio dopo le dichiarazioni in tribunale della popstar: “Non devo nulla al pubblico, mia sorella è l’unica a cui devo qualcosa”.

britney spears 2021
Britney Spears (foto: Instagram)

Mercoledì scorso Britney Spears ha rilasciato una dichiarazione pubblica proposito della conservatorship cui è sottoposta da ben 13 anni. Durante la testimonianza in tribunale, via Zoom, la popstar ha denunciato anni di abusi: è stata obbligata a lavorare, le sono stati prescritti farmaci debilitanti come il litio, le sono state imposte restrizioni su gravidanza e matrimonio. Britney Spears non solo ha chiesto che il padre Jamie Spears venga rimosso dal ruolo di tutore legale del suo patrimonio, ma anche dichiarato di voler fare causa alla sua famiglia. Inoltre ha chiesto di cambiare avvocato: la cantante è rappresentata dal 2008, quando è stata ritenuta incapace di gestirsi da sé, da Samuel D. Ingham III, un avvocato nominato dal tribunale. Nelle ultime ore Jamie Lynn Spears, sorella di Britney, ha rotto il silenzio con un lungo video pubblicato su Instagram, dopo che i sostenitori di Britney hanno lanciato l’hashtag #freeBritney.

Britney Spears: le parole della sorella Jamie Lynn

Ecco le dichiarazioni di Jamie Lynn Spears: “Ho sempre amato e supportato mia sorella e se non ho parlato prima è perché pensavo fosse giusto non farlo finché non lo avesse fatto lei, finché non avesse deciso di dire ciò che pensava fosse giusto”. La sorella della popstar ha detto di essere orgogliosa di Britney che per la prima volta ha parlato pubblicamente e che ha deciso di cambiare avvocato, cose che Jamie Lynn le aveva già consigliato di fare. “Non devo nulla al pubblico, mia sorella è l’unica persona cui devo qualcosa”, ha aggiunto con fermezza. La sorella di Britney Speras ha poi voluto rispondere alle accuse di avere strumentalizzato la conservatorship per trarne un vantaggio economico: “Pago i miei dannati conti da quando avevo 10 anni”. Infine Jamie Lynn Spears ha ribadito il suo sostegno incondizionato alla sorella Britney: “Non ho nulla da guadagnare o da perdere. Non sono la mia famiglia, parlo per me stessa. Se vorrà mettere fine alla tutela e volare su Marte, vivere con i suoi bambini in mezzo al nulla o tornare a dominare il mondo, la sosterrò. Perché è mia sorella. La amo, l’ho sempre amata e la amerò sempre”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA