JANE ALEXANDER E GIANMARCO/ Il gesto della mano ammiccante e “squallido” su Instagram

- Rossella Pastore

Jane Alexander e il fidanzato Gianmarco Amicarelli pubblicano su Instagram una serie di due scatti privati (che non tutti gradiscono).

Jane Alexander
L'attrice Jane Alexander

Jane Alexander e Gianmarco Amicarelli più affiatati che mai. Lo scatto pubblicato su Instagram li ritrae mentre scoprono una funzione della fotocamera del cellulare, ovvero quella di farsi autoscatti (“selfie” per i più giovani) sfruttando delle gesture. Peccato solo che alcuni di questi gesti non siano proprio educati: “Scoprire che con un gesto della mano puoi farti un autoscatto, per caso. Cominciare a fare gesti delle mani come due scemi. Facce, mosse, risate. Queste due le uniche che possiamo mostrarvi. Le altre, fidatevi, meglio tenerle per noi. Grazie amore perché sei scemo come me”. Infine, a parte i fan, ringrazia @gardentoscanaresort per la scenografia. Le parole chiave del loro soggiorno sono #happycamper #storyofjane #storyofus #fun #duescemi #thatsamore #summer2019.

La storia di Jane Alexander e Gianmarco Amicarelli

Pubblicando quelle foto, con quella didascalia, Jane Alexander ha incassato alcune critiche: “Perché il dito medio? Alquanto squalliduccio e ineducato, non trovo niente da riderci sopra. Mah, scemi noi che seguiamo? Vuoi dirci questo?”. Andrea Purgatori, collega e amico di Jane, la saluta con un “abbelli” in romanesco. E lei gli risponde in inglese: “See ya soon!”, (“ci vediamo presto!”). I fan vanno oltre il singolo post e la incoraggiano, come sempre: “Fare gli scemi, ridere sempre, condividere ogni cavolata che capita. Questa è la ricetta giusta! Bravi!”. Jane e Gianmarco sono tornati insieme dopo un breve periodo di crisi: “Sistemando casa sono dovuta tornare da lui per prendere le mie ultime cose”, ha raccontato Jane sui social. “Abbiamo parlato tanto quel giorno. Siamo stati insieme per ore. Ci siamo chiariti su tante cose, e abbiamo deciso di vederci, come amici, perché in fondo ci vogliamo bene. Andando avanti, e parlando sempre, in modo da chiarire tutto tra di noi, ci siamo ritrovati a ridere spesso, e a voler passare più tempo insieme”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA