Janis Joplin / Quella voce graffiante a Woodstock

- Jacopo D'Antuono

Anche Janis Jopline nello speciale Sky dedicato al Festival della Musica e delle Arti di Woodstock. La cantante fu protagonista di un’esibizione molto intensa…

Sky_Logo
Su Sky Atlantic lo speciale Woodstock - Jopline

Anche Janis Jopline nello speciale Sky dedicato al Festival della Musica e delle Arti di Woodstock. La cantante fu protagonista di un’esibizione molto intensa nel 1967, nonostante la voce rauca e quelle movenze così impacciate e macchinose. Una performance accesa da uno sguardo che sembrava perdersi nel vuoto, capace però di regalare al pubblico uno dei concerti più belli di tutta la sua carriera. Stiamo parlando di un’artista coraggiosa, capace di farsi voler bene ed apprezzare. Quando entra in contatto con il pubblico, nella sua esibizione a Woodstock, scherza e ride insieme alla folla, chiede se l’evento sia di gradimento. Poi le esibizioni con Raise Your Hand, As Good as You’ve Been To This World, To Love Somebody. Tutte canzoni che l’hanno resa una dei simboli di quell’incredibile annata. Janis Jopline, una carriera intensa e movimentata, come la sua vita. Nello speciale di Sky riscopriremo la sua storia e il suo percorso.

Janis Jopline, una ragazza dal passato tormentato e complicato

Janis Jopline è sempre stata descritta come una persona tormentata e con un’infanzia difficile. Durante l’adolescenza si è avvicinata al mondo del blues, poi è sbocciata la passione per l’arte e il disegno, solo in un secondo momento per la musica folk, che ha iniziato a cantare insieme ad altri studenti di Austin. Proprio al college la Jopline ha vissuto uno dei suoi momenti più complicati, infatti non riuscirà mai a terminare il percorso di studi. Inizierà tuttavia ad esibirsi come artista fino al fidanzamento con un ragazzo di nome Peter, conclusosi durante l’organizzazione del loro matrimonio. Nella fase più oscura la Jopline riesce paradossalmente a decollare nel campo musicale, grazie alla chiamata dei Big Brother and the Holding Company.

Janis Jopline, un debutto casuale nel 1966

Era il 1966 quando Janis Jopline in Texas raggiungeva l’accordo con la band Big Brother and the Holding Company per diventare voce femminile ufficiale del gruppo. La proposta giusta al momento giusto per la Jopline; in realtà fu Helms a movimentarsi per dare una chance a Janis. Il gruppo divenne in men che non si dica molto famoso in tutta San Francisco. La voce graffiante della Jopline funzionava a meraviglia e si sposava nel migliore dei modi coi Big Brother and the Holding Company. Nel 1967 l’atteso debutto della Jopline insieme al gruppo al rock festival di Monterey. Si rivelò una performance canora straordinaria, che diede il via al successo della cantante statunitense, che da lì in avanti rese immortale la sua breve ma importante carriera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA