Jasmine Carrisi, selfie osé in accappatoio/ Haters all’attacco, ma lei: “Me ne frego”

- Silvana Palazzo

Jasmine Carrisi, selfie osé in accappatoio: foto su Instagram scatena haters. Ma lei ignora critiche e attacchi: “Me ne frego”. E non manca un po’ di ironia…

jasmine carrisi selfie ig
Jasmine Carrisi

Le critiche seguono Jasmine Carrisi fin in Giappone. La figlia di Al Bano e Loredana Lecciso è volata in questi giorni a Tokyo, ma continua a tenere aggiornati i suoi follower sulla sua vita. Qualche ora fa ad esempio ha pubblicato nelle Instagram Stories un’immagine che dimostra che anche all’estero si mantiene in forma. E dopo un po’ di palestra non ci sta una bella doccia rilassante? Jasmine ha quindi deciso di condividere sui social una foto in cui si mostra in accappatoio. «Già lo so, non serve che telefoni», il criptico messaggio lasciato come didascalia dalla giovane figlia di Al Bano. A chi è rivolto? Al fidanzato (si parla di un flirt con il figlio di Biagio Antonacci)? O a uno dei genitori, che magari non ha gradito quello scatto un po’ osé? Non è dato saperlo, quel che è certo è che con quella foto si è guadagnata una serie di critiche e offese tra i commenti al post. Gli haters dunque tornano all’attacco.

JASMINE CARRISI, SELFIE OSE’ IN ACCAPPATOIO A TOKYO

Se c’è una cosa che Jasmine Carrisi ha sicuramente già sviluppato è la personalità. Gli haters l’hanno attaccata in queste ore per l’ultimo selfie condiviso su Instagram, ma lei ha preferito rispondere alle critiche con ironia. «Non sei per niente spontanea con la coscia di fuori in questo modo… sei molto bella ma così rovini tutto… peccato», le scrive una utente. E rilancia: «Bocca rifattissima e guance gonfie». E lei diretta: «Non me ne frega fai un po’ te». Poi c’è chi le scrive: «Complimenti li porti bene i tuoi 40 anni…..». E Jasmine Carrisi replica: «Me ne hai dati dieci di meno!! Graziee». Una reazione di carattere quella della figlia di Loredana Lecciso e Al Bano Carrisi. Siamo abituati a liti social, risposte piccate e botta e risposta velenosi, invece Jasmine ha preferito usare “l’arma” dell’ironia. Anche con la famiglia. «Ok non chiamo», le ha scritto sua zia. E lei divertita ha risposto: «Che simpaticone le nostre ziette».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Già lo so, non serve che telefoni

Un post condiviso da Jasmine Carrisi (@jasminecarrisi) in data:



© RIPRODUZIONE RISERVATA