Jasmine Carrisi “Sposerò Sfera Ebbasta”/ E sulle fashion blogger…

- Hedda Hopper

Jasmine Carrisi è sempre sotto i riflettori vuoi per via della somiglianza con sua madre, vuoi per la questione presunti ritocchini, fatto sta che sui social è ormai seguitissima e…

jasmine carrisi instagram
Jasmine Carrisi, Instagram

E alla fine sembra proprio che Jasmine Carrisi abbia un roseo futuro davanti a sé anche se la sua media a scuola è del 6.9 e studia il minimo indispensabile, secondo quanto lei stessa ha affermato nelle storie su Instagram. Per una sera la bella figlia di Loredana Lecciso e Al Bano si è lasciata andare al mondo luminoso e scintillante dei social dedicandosi ai suoi “fan” con una serie di domande e risposte che hanno portato a galla un’importante rivelazione, ovvero la voglia di Jasmine Carrisi di sposare il suo amato Sfera Ebbasta. In risposta ad una domanda che stuzzicava “Salutami Sfera Ebbasta”, lei ha subito risposto: “Quando un giorno ci sposeremo te lo saluterò”. Naturalmente la sua risposta era sarcastica e non c’è in vista nessuna matrimonio, per buona pace di papà Al Bano, ma nel seguito di questa sorta di intervista, la bella biondina si è fatta conoscere meglio raccontando dello studio, dei suoi viaggi e della sua vita.

LA FRECCIATINA ALLE FASHION BLOGGER

Jasmine Carrisi ammette di essere molto innamorata di Tokyo, “città caotica perché ci vive molta gente”, ma di essere certa che un giorno vivrà a Milano, magari proprio per seguire la strada della televisione o della musica. Le più belle città in assoluto però rimangono Tokyo, Los Angeles, Capri in Italia, e New York, nessuna di queste sembra essere la sua prossima meta così come rifiuta l’etichetta di fashion blogger visto che, proprio alla fine di questa sessione di domande e risposte, ha scritto: “Mi sono rotta le pal*e di fare la finta fashion blogger (probabilmente lo rifarò domani)”. Le domande sui piercing, sui tatuaggi e il suo abbigliamento l’hanno un po’ annoiata ma oggi è il giorno di Loredana Lecciso, visto che compie gli anni, e lei è ripartita proprio da qua.



© RIPRODUZIONE RISERVATA