Javier Zanetti “Ho paura per i miei cari in Argentina”/ “Calcio? Ripartenza prudente”

- Alessandro Nidi

L’ex vicepresidente dell’Inter, Javier Zanetti, a “La Vita in Diretta” ha raccontato la sua preoccupazione per i familiari e gli amici presenti in Argentina

Javier Zanetti
Javier Zanetti, Inter (LaPresse, 2019)

Lo storico capitano dell’Inter e vicepresidente nerazzurro, Javier Adelmar Zanetti, è intervenuto nella puntata di oggi de “La Vita in Diretta”, in collegamento video con il conduttore Alberto Matano. L’ex terzino argentino ha raccontato il suo lockdown: “Come tutti ci siamo dovuti fermare e abbiamo dovuto rispettare le indicazioni del Governo. Da parte mia c’è stata e c’è ancora tanta preoccupazione per i familiari e i miei amici in Argentina, dove tuttora i contagi sono in aumento”. Il mondo del calcio e dello sport si sono dovuti fermare a causa della pandemia e Zanetti, a tal proposito, ha rivelato: “Sono stati momenti difficili, ma c’è gente che ha sofferto molto di più di noi in questa pandemia. Questa situazione ci dovrà fare riflettere su tante cose d’ora in avanti. Bisogna essere cauti con la ripartenza”. Un accenno, infine, all’evento “Non Mollare mai” in programma su Rai Uno, con tanti campioni dello sport che si racconteranno e rivivranno i loro storici successi: “Un appuntamento molto importante – ha commentato Javier Zanetti, da sempre impegnato nell’ambito della solidarietà –, in favore della Croce Rossa Italiana e degli sforzi che sta compiendo per fare stare bene le persone. Siamo di fronte a una grande opportunità per aiutare le persone più bisognose”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA